Partecipazione all’insegna dell’eccellenza dei territori e delle tipicità  per il Convention Bureau Roma & Lazio alla IBTM 2022 di Barcellona, presso lo spazio del Comune di Roma allestito nello stand dell’Enit. Una presenza perfettamente in sintonìa con il tema di fondo scelto dagli organizzatori dell’IBTM,  la ‘culture creation’, ovvero su come le destinazioni  della meeting industry intendono valorizzare la propria Offerta attraverso esperienze uniche sul territorio per gli ospiti di congressi, convention o viaggi incentive. A tal proposito l’Assessore al Turismo, Grandi Eventi, Sport e Moda del Comune di Roma, Alessandro Onorato ha sottolineato: “Per la prima volta Roma Capitale ha partecipato all’Ibtm per promuovere le venue congressuali romane moderne e iconiche come la Nuvola di Fuksas, l’Auditorium di Renzo Piano e la Fiera di Roma, che sono di proprietà di società partecipate al 100% da enti pubblici. Sono stati tre giorni di incontri  d’affari con operatori del settore, per portare a Roma i grandi eventi internazionali delle professioni e delle imprese. Occasioni preziose per valorizzare in chiave moderna  e inclusiva la città, generando ricadute significative dell’intera economia cittadina. E sull’occupazione.”       Dello stesso tenore il pensiero dell’Assessore al Turismo, Enti Locali della Regione Lazio, Valentina Corrado: “Lo spazio condiviso, “Roma & Lazio Experience”, insieme a Roma Capitale, testimonia l’impegno dell’Assessorato che guido nel voler promuovere in modo efficace e secondo politiche congiunte, le migliori eccellenze che caratterizzano l’offerta MICE e leisure della nostra regione in un contesto internazionale, ma anche nel voler offrire occasioni utili a sviluppare attività di networking e rafforzare le relazioni commerciali dei nostri operatori con i buyers stranieri, nonché stimolare la domanda di investimenti e flussi turistici sull’intero territorio regionale”. Un focus che vede anche il CBReL perfettamente in linea: “Da tempo il Convention Bureau Roma & Lazio – ha evidenziato infatti  il Presidente Stefano Fiori – declina le sue strategìe promozionali enfatizzando la capacità di allestire offerte per il Mice ad alta creatività, con una forte componente culturale, che è poi uno dei punti di forza della nostra regione. Con l’appeal del brand di Roma,  le ricchezze artistiche e paesaggistiche della regione e con sei siti Unesco, qui a Barcellona abbiamo giocato carte vincenti. Chiudiamo poi un anno di rilancio di tutto il settore della meeting industry: già nel 2021 in Italia sono stati realizzati 86.438 eventi, in presenza o in formato ibrido, con un aumento del +23,7% rispetto al 2020. E nei primi mesi del 2022 circa il 40% degli operatori stimava di ritornare ai livelli pre-covid nell’arco di quest’anno. E per quanto riguarda gli eventi ospitati in presenza, la realtà ha perfino superato le aspettative, con un boom tra maggio e ottobre.” Quest’anno poi il Convention Bureau Roma & Lazio è stato parte attiva nel gioco di squadra coordinato dal Comune di Roma e dalla Regione Lazio, per la promozione di alcuni segmenti chiave nell’Offerta turistica come il golf – protagonista il prossimo anno con la Ryder Cup nella capitale, l’automotive, con il lancio della campagna ‘Lazio on the road’ per candidare la regione a sede per il lancio di nuovi modelli di auto di prestigiose case automobilistiche, ed il segmento del Lusso con la partecipazione al workshop Ecoluxury e la partnership di BEA World  The International Festival of Events and Live Communication, un appuntamento divenuto immancabile, al quale ogni anno partecipano i più importanti player della event & meeting industry e vengono premiate le aziende italiane del settore più creative e innovative. Nella giornata di chiusura dell’IBTM, poi, il team del CBReL, con il Presidente Stefano Fiori, il vice presidente Daniele Brocchi, il consigliere del CdA Claudia Maria Golinelli ed il bureau manager Monica Conti, è stato main partner, insieme a Ita Airways,  della serata  di Reed Travel Exhibition, organizzatore dell’IBTM, presso il noto locale ‘Opium’ sulla spiaggia di Barceloneta. Evento al quale erano invitati tutti gli operatori della fiera.