Pellicano Hotels prepara la riapertura dei suoi alberghi dopo un anno pieno di sfide, affrontato con grande ottimismo e con la speranza di un graduale ritorno alla normalità per il mondo del turismo. Il Mezzatorre Hotel & Thermal Spa di Ischia darà il via all’apertura degli hotel del gruppo il 27 maggio 2021, seguito dal Pellicano di Porto Ercole il 28 maggio e da La Posta Vecchia di Palo Laziale il 2 giugno. Il Mezzatorre è pronto ad accogliere gli ospiti con grandi novità, prima fra tutte, la nuova piattaforma sul mare creata dopo un’attenta opera di rifioritura della scogliera. Sarà un nuovo esclusivo solarium per vivere appieno la magia della baia privata dell’hotel. All’interno della torre saracena, quattro camere sono state trasformate in due nuove e ampie suite vista mare. Anche il Bar Torre, che sorge ai piedi della torre Saracena e affaccia sul golfo di Napoli, si mostrerà con una nuova veste. A Porto Ercole basterà aspettare il 28 giugno per scoprire il nuovo arredo del Bar Pool, il salotto all’aperto dell’Argentario. I leggendari sei cottage del Pellicano, sono cresciuti con l’acquisizione di una nuova unità, dove sorgeranno due straordinarie suite vista mare. Nel corpo centrale dell’hotel sono, invece, state unite due camere, che formano ora un’unica grande suite con una terrazza panoramica. Per garantire ai propri ospiti un soggiorno in estrema sicurezza e per tutelare la salute dei dipendenti, i tre hotel del gruppo, si impegneranno per garantire elevati standard di pulizia per la prevenzione e il recupero delle epidemie grazie alla certificazione GBAC STARTM. Il programma GBAC STARTM supporta le aziende nel definire protocolli e procedure per la prevenzione, la risposta e il recupero delle epidemie. Lo staff, inoltre, effettuerà regolarmente test rapidi. La Posta Vecchia di Palo Laziale sarà l’ultima proprietà del gruppo a riaprire le porte il 2 giugno 2021. L’antica dimora, circondata da un parco di sei ettari affacciato sul mare, sarà inoltre disponibile come villa privata per feste ed eventi durante l’intera stagione. Le 3 strutture del Gruppo saranno inoltre impegnate nello sviluppo del nuovo programma di sostenibilità “Il Dolce Far Bene”, creato con il supporto della società di consulenza Eco-Age, per consentire agli ospiti di sperimentare un lusso sostenibile e per avere un impatto positivo sulle comunità locali.