I Viaggi del Delfino rilancia la destinazione Thailania con un itinerario insolito

156

Una Thailandia insolita, genuina e alternativa ai più classici tour del Paese. I Viaggi del Delfino rilancia la programmazione sulla destinazione asiatica offrendo alla Agenzie di Viaggio Partner una nuova opportunità di vendita sull’area per l’estate e il prossimo autunno. È la Thailandia inedita della provincia di Nan, rifugio per i viaggiatori che desiderano esplorare le bellezze meno note del Nord del Paese.

Un itinerario di sei giorni, quello che si snoda intorno a Nan, tra resti di città antichissime, parchi naturali incontaminati e villaggi locali, che hanno preservato l’atmosfera più autentica del Paese, in un’area ancora poco battuta dal turismo di massa. Una proposta ideale sia per i Viaggi di Nozze, sia per i repeaters della destinazione in cerca di nuove proposte di viaggio, ma anche per chi sceglie per la prima volta una Thailandia inusuale, tra natura e cultura.

“Cinque anni fa fummo pionieri nel proporre l’itinerario su Nan, consapevoli che la destinazione avesse da offrire molto di più del suo meraviglioso mare e delle spiagge incontaminate – spiega Antonello Castellano, Product Manager Oriente de I Viaggi del Delfino –. Oggi che sulla Thailandia emerge sempre più la richiesta di proposte alternative, torniamo a rilanciare un itinerario unico nel suo genere. Ciò anche in ragione della buona disponibilità di voli e alberghi sia per il mese di agosto che per l’autunno che in questo momento fa della Thailandia una destinazione con un rapporto qualità/prezzo molto vantaggioso e, dunque, un’ottima opportunità di vendita per le Agenzie di Viaggio”.

Specialista sulla destinazione da più di trent’anni anni, oltre ai tour che partono dalla città di Nan, I Viaggi del Delfino propone anche il più noto Triangolo d’Oro; tra le novità della stagione 2019-20 l’Operatore segnala, “Le Antiche Civiltà” un tour di quattro giorni in partenza da Chiang Mai, alla scoperta della remota provincia di Mae Hong Son ubicata ai confini con il Myanmar. Lungo il percorso, che si snoda tra risaie e foreste tropicali, è possibile incontrare il gruppo etnico degli Shan, tribù di collina come i Karen e i Lawa, e comunità birmane.

Ai tour alla scoperta del Paese è ovviamente possibile abbinare una vacanza balneare in una delle tante spiagge da sogno che la Thailandia offre e la possibilità di stopover a Bangkok in boutique hotels o piccole strutture trendy in zone centrali, per consentire un soggiorno tranquillo anche in una megalopoli come la capitale della Thailandia.