Gianfranco BattistiSiglato il nuovo contratto fra Trenitalia e le agenzie di viaggi. Riguarda circa 6.700 agenzie ed oltre 16 milioni di clienti. L’accordo amplia la gamma dei prodotti Trenitalia acquistabili in agenzia, come sta accadendo in questi giorni con i biglietti d’ingresso per Expo. Le trattative con le associazioni di categoria Astoi Confindustria Viaggi, Assoviaggi Confesercenti e Fiavet Confcommercio Imprese per l’Italia, chiuse nei giorni scorsi, hanno condotto ad un rinnovo contrattuale che recherà vantaggi sia alle agenzie di viaggi convenzionate con Trenitalia, capillarmente diffuse su tutto il territorio nazionale, sia ai 16 milioni di clienti che si rivolgono ai loro sportelli per programmare le vacanze ed i propri viaggi in treno. Le agenzie potranno, infatti, contare su procedure semplificate e tempi di attivazione più snelli sia per rinnovare, sia per avviare la loro partnership con Trenitalia. Questo grazie anche all’introduzione della firma digitale e ad una struttura contrattuale unificata, nonché ad un nuovo e più soddisfacente sistema provvigionale. I clienti troveranno nel carnet delle agenzie non solo i biglietti ferroviari, ma anche altri prodotti e servizi accessori proposti da Trenitalia. “L’obiettivo di Trenitalia è offrire ai propri clienti servizi sempre più evoluti ed innovativi in ogni fase del viaggio, iniziando dalla sua pianificazione – ha dichiarato Gianfranco Battisti (nella foto), direttore della Divisione Passeggeri Long Haul ed Alta Velocità di Trenitalia – La rinnovata partnership con quasi 7.000 agenzie di viaggi italiane, un numero in costante crescita, ha proprio questo scopo: essere sempre vicini ai nostri clienti attraverso i nostri principali interlocutori commerciali rispondendo ad esigenze sempre più evolute”.