TransaviaCentro-Sud sempre più ricco di collegamenti per Transavia, che per la stagione 2015 assicura 88 voli settimanali da Roma, Bari, Napoli, Palermo, Bologna, Pisa, Venezia, Verona e Torino, con tariffe ad alta flessibilità che vanno da 30 a 45 euro. Il vettore si concentra dunque sull’Italia tutta e lo fa puntando sulla collaborazione con le agenzie di viaggi, come ha spiegato in occasione di BMT Bruno Van der Linden, direttore commerciale della low cost del Gruppo Air France-KLM: “Abbiamo investito sulla distribuzione in termini di servizio e assistenza. Tramite la sezione del nostro sito dedicata alle agenzie di viaggi, infatti, assicuriamo assistenza ventiquattro ore su ventiquattro e sette giorni su sette. Proponiamo tre tipologie di prezzi, cioè ‘Basic’, ‘Plus’ e ‘Bizz’, e disponiamo di un help desk per gli agenti partner che sa identificare tramite il codice Pnr i loro clienti, consentendoci di curare ogni dettaglio del loro viaggio”. Sito web, Gds ed integrazione sono le modalità con cui Transavia veicola la propria offerta. “Investiremo sul rafforzamento delle vendite nel segmento gruppi e incentive – ha annunciato Van der Linden – accrescendo la nostra quota mercato sulle tratte Italia-Francia-Olanda, che al momento è al 15%”. Una compagnia sempre più ‘friendly oriented’ e che si migliora sul fronte catering e personale di bordo, insomma, specie su un mercato dalle connotate specificità come quello italiano e ben conosciuto da Air France-KLM, in una preziosa alleanza mirata a quest’operazione di ‘conquista’.