Air FranceAir France si riorganizza nella direzione di un arricchimento dell’offerta sia per il trade che per il consumer. La compagnia aerea riparte proprio da Napoli, dove in occasione della BMT Burak Ozel, direttore commerciale di Air France, ha illustrato le principali novità previste per il 2015. Per l’orario estivo, nella fattispecie nei mesi di luglio ed agosto, il vettore inserirà il terzo volo giornaliero Napoli-Parigi ‘Charles De Gaulle’, che nelle intenzioni di Air France vuole diventare l’hub di riferimento in Europa per le connection verso le Americhe, l’Asia e l’Africa. Dall’aeroporto parigino, infatti, sono garantite coincidenze per 47 scali in Europa, undici destinazioni in Nord America, sei scali in Centro-Sud America, dodici scali in Asia e 19 in Africa. “In questi ultimi anni – ha specificato Ozel – Air France ha investito circa 900 milioni di euro per riqualificare e migliorare i servizi ed i prodotti a bordo, come ad esempio l’implementazione di spazi sulla Premiere Class, maggiori dettagli nella cura del servizio sulla Business Class e flessibilità tariffarie per la Premium Economy e la Economy”. Buone notizie per le agenzie di viaggi, che potranno contare su un sito implementato. “Abbiamo ottimizzato i servizi di AgentConnect, che assicura informazioni in tempo reale sui voli del nostro network, con offerte ed eventuali variazioni operative – ha precisato Ozel – Diamo risposte alle agenzie h 24 e sette giorni su sette”. Per l’estate 2015, il gruppo Air France-KLM prevede di aumentare la capacità dei propri voli dell’1,7% rispetto alla bella stagione 2014. L’attività di lungo raggio progredisce dell’1,8%, mentre l’attività di medio raggio, in fase di ristrutturazione, è in calo dell’1,9%. Alla fine della stagione estiva, inoltre, venti Boeing B777 di Air France saranno dotati delle ultime cabine ‘Best’.