Sono cinque i nuovi operativi dal mese di maggio 2011 ad opera di Ryanair per Roma Ciampino. Le rotte interessate partono da Memmingen (Monaco Ovest), Riga, Tampere, Salonicco e Vilnius. Michael O’Leary, numero uno del vettore, stamane è giunto nella Capitale per darne notizia, specificando che questi collegamenti “porteranno il traffico di Ryanair a Roma ad oltre 4 milioni di passeggeri all’anno e sosterranno oltre 4.000 posti di lavoro a Ciampino e nel turismo a Roma”. L’amministratore delegato di Ryanair è critico con la tassa di soggiorno “perché danneggerà i flussi per l’Italia” ed ironizza sull’aeroporto di Viterbo: “Non lo vedremo né noi, né i nostri figli. Saremo probabilmente morti, anche se auguro a tutti una lunga e prospera vita. Mi sembra inutile parlare di piani a lungo termine – è l’affondo di O’Leary – Roma ha bisogno adesso di nuove rotte e di nuovi visitatori per recuperare terreno. Il turismo è l’unica boccata d’ossigeno possibile, specie in questo periodo”. La compagnia aerea ha trasportato nel 2010 in Italia 23 milioni di passeggeri e per quest’anno punta a 25 milioni di unità. Per sostenere i nuovi collegamenti baserà un settimo aeromobile a Roma Ciampino, oltre a raddoppiare le frequenze della rotta per Brindisi, sempre dal prossimo maggio. Due operazioni sono inoltre allo studio con la Sardegna attraverso accordi con due aeroporti per garantire, sicuramente dall’estate 2012 e probabilmente dalla prossima stagione invernale, collegamenti dall’Isola con il Nord ed Il Sud del Belpaese. Sordo alle eterne polemiche con il comune di Ciampino che accusa il vettore di inquinamento acustico, O’Leary sottolinea che “il settimo Boeing 737-800 arrivato è molto meno rumoroso di quello easyJet che ha fatto trasloco a Fiumicino”, aggiungendo che “se si dovessero liberare altri slot saremmo felici di investire ancora qui su Roma”. Per quanto riguarda il piano industriale, valido fino al 2013, “non ci sono in programma variazioni”, con quaranta nuovi Boeing 737-800 quest’anno ed altri quaranta l’anno prossimo, per chiudere con altre venti macchine del produttore americano nel 2013. L’età media dei velivoli è di tre anni. Per festeggiare questi nuovi voli, l’aumento delle frequenze ed il settimo aeromobile, Ryanair mette a disposizione un milione di posti a 7 euro per viaggiare su tutto il proprio network europeo il martedì, il mercoledì ed il giovedì a fine marzo ed inizio di aprile. I posti saranno prenotabili da domani e fino alla mezzanotte di lunedì.