Ritorno al passato e determinazione al cambiamento in un mondo nuovo

36

Editoriale De NegriPochi charter ma più viaggi combinati in modo che nessuna OLTA, né qualsiasi altro ON LINE possa garantire la costruzione ‘fai da te’ del famoso ‘pacchetto’ e se ci mettiamo un valore aggiunto come un’escursione, un transfert o una cena in un ristorantino particolare, incominciamo a fare nuovamente il nostro onorato mestiere di tour operator, senza il timore che l’utente finale possa andare su internet e pensare di sostituirsi alle agenzie di viaggio… come spesso è successo con i pacchetti low cost o charter.

Ovviamente solo per chi non ha abbandonato la famosa specializzazione del Tailor Made distratto dal semplice operativo richiesto dal viaggio charter. Tutto ciò vale per noi tour operator… i primi a dover cambiare il format abituale di tante Aziende.

Per la sopravvivenza delle Agenzie, invece, queste devono acquisire l’attitudine al cambiamento, magari rinunciando ufficialmente proprio ad una tipologia di viaggio semplice per evitare impiego di tempo inutile nel dare il nome dell’hotel o dell’operativo del low cost al solito furbo cliente che poi uscendo dall’Agenzia, con un semplice telefonino fa tutto da solo in due minuti…

Oppure, se fossimo più coraggiosi, per questo tipo di informazioni di viaggio dovremmo decidere di applicare una fee, ad ogni richiesta di preventivo, rimborsabile se con viaggio confermato.

Insomma in un mondo che cambia, per sopravvivere dobbiamo acquisire l’attitudine al cambiamento, agenzia di viaggio o tour operator che sia.

Buona lettura

Angioletto de Negri