Ricchetti (Robintur) su Valtur: Delittuoso l'utilizzo di fondi pubblici per suo salvataggio

93

“Spero e mi auguro che Valtur esca da questa situazione, ma sottolineo che per me sarebbe delittuoso l’utilizzo dei fondi pubblici per ripianare il debito di 300 milioni di cui si parla”. All’insegna della chiarezza l’intervento pubblico del presidente di Robintur Marco Ricchetti, che sulla chiacchierata crisi del tour operator ha aggiunto: “Da parte nostra è chiaro che ci sarà cautela, perché una notizia non smentita rimane tale; io al posto loro già il giorno dopo avrei messo del personale con dei volantini per smentire il tutto. Siamo quindi vigili, rimarcando però che ben venga il ‘cavaliere bianco’, ma a patto che sia un privato e non uno Stato ormai comatoso e costretto, per reperire risorse, a tagliare a tutto spiano, arrivando a toccare anche le pensioni”. La vicenda di Valtur ha fatto parlare Ricchetti di “sottocapitalizzazione che affligge gli operatori del settore, che significa fare investimenti senza avere le spalle robuste. Quest’atteggiameto – ha concluso – può provocare disastri, come abbiamo già tristemente visto”.