Regione Lazio stila un elenco di agenzie di viaggi 'etiche'

108

“Cambia il turismo del Lazio: la Regione avvia una rivoluzione etica nel settore dei viaggi e dell’ospitalità. Per il primo anno, infatti, l’amministrazione regionale istituisce l’Elenco regionale delle agenzie turistiche ‘etiche e sicure’ rendendo operativo l’articolo 37 della legge regionale del 2007 che regolamenta il settore, cui è stato dato corso solo lo scorso giugno con una determinazione dirigenziale. Al momento sono 14 le agenzie turistiche del Lazio che hanno chiesto di accedere”. Lo rende noto la Regione: “Questo – afferma l’assessore al Turismo ed al Marketing del Made in Lazio Stefano Zappalà – è un passo importante per la qualità dei servizi turistici, un passo significativo verso la nascita di una nuova cultura del fare turismo che insieme alla presidente Renata Polverini abbiamo deciso di adottare da subito. Una cultura che tenga conto del rispetto dei valori umani. Iniziamo con queste prime imprese: un primo significativo risultato anche in ragione degli impegni che questi operatori si assumono in termini etici e logistici”. Stringenti sono, infatti, gli obblighi ed i requisiti per le agenzie che hanno aderito. Nell’organizzazione dei viaggi esse si impegnano: ad utilizzare imprese che offrono servizi e prodotti non nocivi alla salute ed alla sicurezza dei turisti; a privilegiare alloggi, ristoranti, strutture e trasporti compatibili con l’ambiente; ad avere rapporti con imprese che non impiegano i bambini di età inferiore a 14 anni e con salario minimo riconosciuto che non configuri una situazione di sfruttamento. Nei prossimi anni anche altri operatori potranno presentare nuove richieste di inclusione: il nuovo bando per l’Elenco 2013 verrà infatti pubblicato nei primi mesi del prossimo anno.