ZaazouIl ministro del Turismo egiziano Hisham Zaazou ha rassegnato le dimissioni per la nomina di un esponente della Jamaa Islamiya a governatore di Luxor, ma il premier Hisham Qandil le ha respinte. E’ quanto scrive l’agenzia Mena citando la portavoce del ministero Rasha el-Azzazzi, secondo la quale l’industria del turismo ha sofferto “gravi perdite” per la nomina di al Khayat che fa parte del braccio politico della Jamaa, accusata dell’attacco nel quale persero la vita una sessantina di turisti nel 1997.