“Sulla nomina del consiglio d’amministrazione dell’Enit il governo ha accumulato un ritardo intollerabile”. Lo afferma Armando Cirillo, responsabile Turismo del Pd. “Ci sfuggono le motivazioni di questa lentezza che danneggia pesantemente il turismo italiano. Serve con urgenza il nuovo consiglio d’amministrazione e servono le giuste risorse per consentire all’Enit di promuovere campagne capaci di consolidare i mercati tradizionali ed agganciare quelli emergenti. Il ministro Brambilla – continua Cirillo – si occupi delle cose serie e ci risparmi l’estemporaneità delle sue iniziative. Il governo si impegni a nominare il nuovo consiglio d’amministrazione in tempi rapidi e trovi le risorse per consentire all’Enit di promuovere il turismo italiano”.