Just Tours, operatore di nicchia che da quasi cinquant’anni organizza viaggi su misura proponendo itinerari selezionati tra le mete più belle del Sud America, affida a Trust Force la commercializzazione dei propri prodotti in tutta Italia, fatta eccezione per Emilia Romagna e Campania, due regioni già presidiate dalla propria forza vendite.

Obiettivo della partnership, avere una presenza capillare e costante su tutto il territorio nazionale grazie alla squadra di Sales Manager di Trust Force, che opera con tutte le 8.650 Agenzie di Viaggio italiane e condividere un percorso di crescita anche attraverso azioni di formazione e marketing congiunte.

E sarà proprio il Milano Latin Festival di Assago l’occasione per festeggiare il nuovo accordo e presentare a una ventina di agenzie selezionate tra Milano e provincia, due destinazioni top della programmazione Just Tours: l’Argentina e il Brasile.

L’appuntamento con gli agenti di Viaggio è dunque per lunedì 26 giugno, con una serata enogastronomica alla scoperta di queste terre meravigliose tra sapori, tradizioni e cultura.

Dichiara Maurizio Gaggianesi, Responsabile Commerciale Justtours: “Riteniamo che la nostra esperienza e profonda conoscenza del Sud America, affidata alle mani esperte della rete vendita Trust Force, possa creare il giusto connubio per posizionare in maniera importante il nostro marchio sul mercato”.

“Con Just Tours all’interno del nostro portafoglio abbiamo la garanzia di poter presentare alle agenzie uno specialista assoluto per i viaggi in Sud America – commenta il Founder & Ceo di Trust Force Gian Paolo Vairo –. La professionalità e la preparazione del loro team sulla destinazione mi hanno sinceramente impressionato. Lavorare con uno specialista su una destinazione così complessa è la scelta giusta, in un mercato dove troppo spesso assistiamo alla pubblicazione di cataloghi da parte di operatori che non sempre hanno una conoscenza approfondita dei luoghi presentati. Il marchio non gode ancora della meritata notorietà, ma sono certo che non servirà molto tempo prima che entri stabilmente nelle agenzie di viaggio italiane”.