Jerusalem Development Authority, nel 2018 +53% presenze italiane a Gerusalemme

70

Jerusalem Development Authority presenta il trend costantemente positivo dei flussi turistici nel 2018 e tutte le novità che stanno animando l’offerta turistica della Città.

“Da gennaio a luglio sono state 11.393 le presenze italiane a Gerusalemme, pari ad un incremento del +53% rispetto allo stesso periodo nel 2017 (7.442 in termini assoluti). Un dato che riflette il grande appeal della città che attrae per gli inediti contrasti che la caratterizzano: storia millenaria e design contemporaneo; musei d’arte e bistrot all’aria aperta; ristoranti stellati e street food di tendenza”,  ha dichiarato Elisa Eterno, rappresentante JDA in Italia.

Gerusalemme si sta affermando sempre più come una “city destination” in continua evoluzione che fa del costante arricchimento dell’offerta turistica uno dei suoi  punti di forza. Gastronomia eccellente, cultura, eventi di respiro internazionale e un’ampia offerta di intrattenimento la rendono una meta ideale per un weekend lungo alla scoperta delle sue bellezze.

In questo senso, uno slancio all’innovazione fortemente voluto da Jerusalem Development Authority in collaborazione con  la società Otipass, Zuzu e altri partner, si è concretizzato con il City Pass: la nuova card che consente di vivere la vacanza a Gerusalemme in modo ancora più accessibile, semplice e conveniente. Acquistabile anche prima dell’arrivo in Israele attraverso il portale dell’Ente del Turismo a partire da poco più di 30 euro, il pass offre una serie di importanti vantaggi come il biglietto dell’autobus da e per l’aeroporto, l’ingresso gratis a tre attrazioni top a scelta, scontistiche per l’ingresso ai luoghi più iconici della città e l’abbonamento di 7 giorni ai trasporti pubblici. A questo si aggiunge il nuovo treno ad alta velocità che collega Gerusalemme al resto dello Stato. Un importante tassello che rende più semplici e comodi gli spostamenti all’interno del Paese; con una velocità massima di 160 km/h il treno è infatti in grado di raggiungere l’aeroporto di Ben Gurion in soli 20 minuti.

La destinazione continua a catturare l’attenzione anche grazie alle importanti attività pianificate per incontrare gli operatori del settore e svelare gli asset di Gerusalemme, che si rivela ogni anno al di sopra di ogni aspettativa.

Nel corso del 2018 JDA ha puntato i riflettori su una serie di azioni strategiche che hanno riscosso importanti risultati e hanno contribuito a consolidare legami con Tour Operator e agenti di viaggio, da sempre partner chiave nella promozione turistica della destinazione in Italia. Con un roadshow estivo di tre settimane che ha visto protagonisti gli agenti di viaggio di 7 delle principali città italiane e tre workshop dedicati alla scoperta dell’anima di Gerusalemme, la città millenaria è andata oltre i tradizionali luoghi comuni rivelandosi una destinazione al passo con i tempi.

Il 12 e 13 ottobre JDA sarà impegnato con l’annuale Convention: agenti di viaggio provenienti da tutta Italia vivranno una due giorni dedicata a Gerusalemme con workshop, presentazioni e una visita alla Sinagoga di Pesaro, dove sarà possibile riscoprire le radici comuni che uniscono Gerusalemme a questa straordinaria città. Ad aggiungere valore all’incontro annuale, tantissimi i partner  come il Ministero del Turismo di Israele, El Al Israel Airlines, American Colony, Dan Hotels e Prima Hotels che saranno presenti alla manifestazione.