giornaledelturismo_cook-maoriIl linguaggio Māori è un tesoro prezioso per tutti i nativi neozelandesi e Cook Islanders, una lingua da amare e tramandare ai figli e ai mokopuna (nipoti).

Questo il motivo che ha spinto Hika Tourism Cook Islands a ideare HikaKiaOrana, nuova e utilissima applicazione che permette ai visitatori (e non solo) di tradurre istantaneamente dall’italiano al Maori le frasi di viaggio più utilizzate durante un soggiorno alle Cook, oltre che canzoni e preghiere locali.Gli ideatori di questa innovativa App hanno previsto 11 tematiche con oltre 8.000 frasi, che possono essere condivise tramite sms, e-mail e Messenger, con la possibilità di ascoltare la pronuncia corretta grazie a voci registrate, sia maschili che femminili,di autentici abitanti delle Isole Cook.

Non solo: l’App permette discoprire tutto ciò che c’è da sapere sulle Isole Cook semplicemente scorrendo con la punta delle dita uno smartphone o un tablet. Oltre alla sezione Frasi, infatti, gli utenti avranno a disposizione le sezioni Trova, con i contatti di operatori turistici ed imprese locali; Info, con informazioni pratiche come quellesuirequisiti d’ingresso, le dogane, le banche, ecc.; Cultura, con le storie e le tradizioni delle 15 isole che compongono questo arcipelago incantato.

“Al momento dell’arrivo, i visitatori riceveranno una notifica di benvenuto che invita a scaricare gratuitamente l’App HikaKiaOrana -afferma Nick Costantini, GM Southern Europe per Cook IslandsTourism Corporation – siamo felici che grazie a questa applicazione,veloce da scaricare, divertente e intuitiva, i viaggiatori italiani possano conoscere la lingua nativa del nostro Little Paradise”.

Oltre a tradurre in lingua italiana, infine, l’App converte le frasi di viaggio in altre 5 lingue – inglese, cinese, giapponese e tedesco – ed è disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS.