In aumento i visitatori a Disneyland Paris: in un anno +4%

149

A Disneyland Paris i numeri continuano a crescere. Alla soglia dei venti anni dall’apertura, il parco francese si conferma come meta turistica più gettonata in Europa, registrando nell’ultimo anno, da ottobre 2010 a settembre 2011, il numero record di 15,6 milioni di visitatori con una crescita del 4%. I visitatori provengono soprattutto da Francia (49%), Gran Bretagna (13%), Spagna (9%), ma anche Italia (4%) e Germania (2%), e in media spendono 46,23 euro al giorno, registrando anche qui un aumento del 2% nonostante le difficoltà economiche delVecchio Continente. Un successo “nonostante la stagione estiva sia stata contrassegnata da un contesto economico sfavorevole”, ha spiegato Philippe Gas, presidente di Euro Disney. La famiglia tipo che va a Disneyland, è una coppia di adulti con bambini dai 6 ai 9 anni, consumatori dei prodotti Disney e che frequentano i siti di interesse turistico; si fermano in media due giorni e due notti, secondo Gas. Con 35mila pernottamenti in più, anche gli hotel della zona hanno registrato un 1,7% di crescita, raggiungendo un tasso di occupazione dell’87,1% su un totale di 5.800 camere. Nonostante le difficoltà economiche e non solo dell’ultimo peirodo, soprattutto nel quarto trimestre (luglio-settembre), in generale, ha fatto sapere Gas,  “è un anno record, tutti i nostri mercati sono in espansione, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Italia”.