Firenze: City Sightseeing presenta le nuove strategie

127

Percorsi innovativi e sempre più esperienziali per i turisti, promozione estiva con gratuità per i fiorentini e nuovi progetti presentati al Comune di Firenze all’insegna della sostenibilità e intermodalità: ecco le strategie di City Sightseeing Firenze, presentate nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi al Grand Hotel Baglioni di Firenze.

“Vogliamo essere operatori propositivi per il turismo della città – ha detto il Presidente di City Sightseeing Firenze ing. Stefano Bonora – ed in tale ottica abbiamo ridisegnato i due circuiti cittadini, in particolare la linea ‘B’, con un percorso della durata di due ore e 19 fermate nei punti di maggior interesse della città, da piazzale Michelangelo a Porta Romana, dalla bella Fiesole alla Leopolda,  che prevede una nuova fermata alle Cascine”.

E per completare l’offerta turistica con una accurata assistenza alla clientela, City Sightseeing Firenze mette a disposizione anche un Visitor Center all’interno della stazione ferroviaria Santa Maria Novella, in corrispondenza del binario 16, dove i viaggiatori possono richiedere informazioni sugli itinerari e sulla città.

“Altra importante novità per la stagione estiva – ha poi aggiunto il Presidente di City Sightseeing Italia, ing. Fabio Maddii –  riguarda le famiglie fiorentine alle quali City Sightseeing Firenze, per ogni biglietto adulto acquistato, offre due biglietti gratuiti uno per un altro adulto e l’altro per un bambino; la promozione sarà valida fino al 31 agosto. Un modo per incentivare i fiorentini a conoscere e in qualche caso scoprire angoli caratteristici della loro città”.

E per l’immediato futuro Bonora e Maddii hanno sottolineato che sono state  presentate quattro nuove proposte al Comune di Firenze per rendere sempre più sostenibile la mobilità turistica in città: se verranno accettate dall’amministrazione comunale, City Sightseeing Firenze è pronta ad investire oltre mezzo milione di euro per l’inserimento in flotta di mini-bus elettrici a basso impatto ambientale e ad avviare accordi commerciali con gli operatori autorizzati del bike-sharing per allestire l’Offerta di intermodalità “Open Bus+Bike” con un biglietto unico integrato a beneficio della mobilità cittadina dei visitatori.

Con un movimento di oltre 180mila viaggiatori registrato nel 2016, City Sightseeing Firenze rivendica, dunque, un ruolo strategico nella fruibilità turistica della città, favorendo anche un importante indotto per tutte le attività commerciali.