Europ Assistance consolida il rapporto con le agenzie

88

Una compagnia assicurativa sempre più vicina alla distribuzione, con prodotti pensati insieme ad essa e studiati ad hoc. “Le polizze più richieste dalle agenzie sono ‘Viaggi nostop annullamento’ e ‘Viaggi nostop smart’ – dichiara Massimiliano Sibilio, head of travel Europ Assistance – Non a caso, sono entrambe frutto di un tavolo di lavoro con gli agenti di viaggi che ci hanno dato preziose indicazioni per costruirle proprio sulla base della loro esperienza di intermediari”.

La polizza ‘Viaggi nostop annullamento’ garantisce assistenza prima della partenza, protezione in caso di annullamento viaggio e tutela nell’evenienza di ritardo del volo in partenza o di perdita della coincidenza, mentre la ‘Viaggi nostop smart’ prevede due formule, da 10 o da 31 giorni, e dà assistenza illimitata, protezione bagaglio, inclusi tablet e smartphone, e spese mediche che contemplano MyClinic, una piattaforma digitale sinonimo di “medico in tasca”, con un professionista a disposizione anche in chat.

La bella stagione è andata molto bene: “Abbiamo avuto un trend di crescita delle vendite pari al 20% rispetto all’anno scorso – dice Sibilio – Prevediamo di incrementarle sempre di più grazie al rapporto forte con gli agenti di viaggi, cui offriamo la formazione in un programma di sessanta ore per il primo anno e quindici per il secondo, mentre il livello superiore comprende oltre 65 ore globali di aggiornamento più tecnicamente dettagliato. Si tratta di iniziative particolarmente importanti, perché servono a rendere l’intermediazione sempre più consapevole del tipo di prodotto venduto al cliente”.

La business unit travel di Europ Assistance rappresenta il 40% del mercato “e aumenta di anno in anno i propri volumi”, aggiunge Sibilio, che ricorda l’importante accordo con Alpitour prolungato per altri sette anni: “La partnership rinnovata con un Gruppo così vasto e importante testimonia la nostra affidabilità e ci consente di guardare meglio nel mercato, di cui Alpitour è un ampio specchio”. A questo accordo si aggiunge la nuova intesa con Uvet: “Lavoriamo con tutte le realtà del Gruppo, è un’altra grande opportunità”, conclude Sibilio.