Tappezzata con i colori monegaschi e sudafricani, Monaco promette ’48 storiche ore’ ad inizio luglio per il matrimonio del principe Alberto II e della fidanzata Charlene con due giorni di festeggiamenti non stop in cui sono attesi vip e teste coronate. A due settimane dal fatidico “sì”, dei cartelloni annunciano già ‘Matrimonio principesco – Luglio 2011’. Nelle boutique sono comparse le porcellane con le iniziali degli sposi, mentre all’Opera si smontano le poltrone per lasciare posto al ballo. L’Ente del Turismo di Monaco spera di attirare 200.000 visitatori nel piccolo principato che conta solo 35.000 residenti. Per l’occasione, autobus e parcheggi saranno gratuiti ed i treni circoleranno fino all’alba. Dopo aver assistito il 30 giugno ad un concerto degli Eagles riservato a monegaschi e turisti, l’indomani il principe Alberto, 53 anni, e la sudafricana Charlene Wittstock, ex campionessa di nuoto di 33 anni, si sposeranno civilmente alle 17.00 nella sala del trono del palazzo. Dopo una apparizione sul balcone, i neo sposi raggiungeranno i loro circa 6.000 sudditi riuniti sulla piazza che potranno gustare un pasto a base di piatti sudafricani, prima di un concerto notturno di Jean-Michel Jarre al porto. Dopo il secondo “sì”, Alberto e Charlene attraverseranno la città a bordo di una Lexus decappottabile fino ad una cappella dove la sposa deporrà il suo bouquet. La sera, cena di gala sulle terrazze del casinò. Chiuderanno la serata i fuochi d’artificio ed il ballo. L’avvenimento sarà seguito dai media del mondo intero: sono 1.200 le domande di accredito fino a questo momento.