Graziano Delrio“Il Mezzogiorno sta crescendo. L’agricoltura è cresciuta del 15%, crescono start up e turismo. Siamo in presenza di condizioni favorevoli”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio (nella foto), intervenendo nel corso di un dibattito alla Festa dell’Unita’ del Mezzogiorno, a Palermo. “Il ritardo storico dei nostri aeroporti, non solo di Palermo – ha aggiunto parlando dei gap in termini di infrastrutture – va colmato perché noi a Palermo vogliamo portare 10 milioni di passeggeri. Le infrastrutture sono al servizio della crescita economica del Paese. La crescita però non dipende solo dalle infrastrutture, ma ci sono buoni segnali di attrattività”. Sugli aeroporti, e in particolare su Palermo, Delrio ha chiesto in modo deciso che il contratto di programma 2011-2014 di 160 milioni “venga completato davvero”; “se entro due mesi non arriva il progetto di ammodernamento con coperture frutto di investimenti privati – ha continuato – revochiamo la concessione”. Delrio si è detto disposto “a forti investimenti”; “abbiamo messo 4 miliardi sull’alta velocità e pensiamo per il Sud a grandi opere come la direttrice adriatica e quella tirrenica, l’alta velocità siciliana”, ha concluso.