“Grande successo” per la settimana della Borsa internazionale del turismo attivo e sportivo che si è tenuta dal 27 aprile al 3 maggio presso il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari. Lo ha sottolineato l’assessore al Turismo della Sardegna Luigi Crisponi sulla base dei dati riassuntivi di questa edizione che ha visto la presenza di 65 buyer nazionali ed internazionali, 236 seller (operatori dell’offerta Sardegna di Turismo Attivo), 66 operatori locali (ospitati quest’anno in un apposito locale, Casa Sardegna), 16 giornalisti della stampa specialistica accreditati, 38 partecipanti agli educational tour che hanno riguardato gran parte del territorio della Sardegna. “Per quanto riguarda le contrattazioni – ha detto Crisponi – la soddisfazione degli operatori è per noi il riconoscimento più grande grazie alla loro attività ed a quella dell’assessorato del Turismo e di Sardegna Promozione; l’attenzione verso il turismo attivo negli ultimi anni è cresciuta e cresce costantemente, facendo emergere nell’Isola tanti addetti specializzati nel settore che rappresentano un vero e proprio motore di sviluppo per l’economia di aree turisticamente conosciute, ma anche di territori meno visitati il cui fascino si è mantenuto intatto”.