Camera di Commercio Rimini stanzia oltre 58.000 euro a favore di alberghi

63

Saranno ‘ambasciatori’ del territorio riminese, promuovendo degustazioni di prodotti tipici agroalimentari o esposizioni di prodotti dell’artigianato artistico locale. Sono gli alberghi che aderiscono a tre consorzi riminesi (Consorzio piccoli alberghi di qualità, Consorzio alberghi tipici riminesi e Consorzio Costa hotels) ed i cui progetti di valorizzazione sono stati accolti dalla giunta della Camera di Commercio di Rimini, che ha stanziato oltre 58.000 euro. Il contributo concesso non è superiore al 30% della spesa ammessa ed è relativo a spese per realizzare degustazioni e presentazioni con prodotti agroalimentari a chilometri zero; per realizzare esposizioni per la promozione di prodotti alimentari tipici e dell’artigianato locale; per la formazione degli operatori; per la certificazione di qualità; per la promozione dell’offerta tramite web e con materiale divulgativo; per realizzare indagini e ricerche sulle aspettative dei turisti, il miglioramento dell’accoglienza eccetera. Come ha ricordato il presidente della Camera di Commercio Manlio Maggioli, “i tre consorzi che hanno ottenuto il finanziamento camerale riuniscono complessivamente 101 alberghi distribuiti su tutta la costa tra Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica: numeri importanti che crediamo ed auspichiamo possano crescere ancora nei prossimi anni”. E ha aggiunto: “Riteniamo che sia decisiva la creazione di una rete territoriale di strutture capaci di lavorare sinergicamente, con diverse iniziative, per la promozione e la valorizzazione della cultura dell’ospitalità e della produzione tipica enogastronomica ed artistica del nostro territorio”.