Il rimpasto al vertice di Air France-KLM, oggetto di una riunione odierna del consiglio d’amministrazione, si rivela molto probabilmente più ampio del previsto. Il ceo Pierre-Henri Gourgeon avrebbe dovuto lasciare il suo posto di direttore generale di Air France all’ex capo di gabinetto di Christine Lagarde all’Economia, Alexandre de Juniac, restando amministratore delegato di Air France-KLM. Invece ‘Le Figaro’ e ‘Les Echos’ fanno sapere che Gourgeon, il cui mandato è appena stato rinnovato a luglio, verrà rimpiazzato in entrambi i ruoli dopo essere entrato in rotta di collisione con il presidente di Air France-KLM Spinetta. Air France-KLM conferma il board odierno della compagnia aerea, ma evita di fare ulteriori commenti sulle indiscrezioni. Secondo gli esperti sarà il duo Spinetta-Juniac a mettere in atto la ristrutturazione del Gruppo, anche se le elezioni presidenziali di aprile-maggio del 2012 inevitabilmente potrebbero far slittare i tempi delle decisioni. Intanto il titolo di Air France-KLM sale del 4,7%, dopo essere volato a +6,2%.