British Airways vola da Brindisi a Londra Heathrow

95

Giornaledelturismo_brindisiBritish Airways raddoppia: per la prossima stagione estiva il vettore apre le operazioni sullo scalo di Brindisi con un collegamento bisettimanale sull’aeroporto di Londra Heathrow. Il nuovo collegamento si aggiunge a quello già operato dallo stesso vettore tra Bari e l’aeroporto di Londra Gatwick.

Il volo, schedulato con una doppia frequenza settimanale dal 3 giugno sino al 30 settembre 2017, avrà il seguente orario: da Brindisi martedì alle 19.55 e sabato alle 20.05; da Londra il martedì e il sabato alle 15.10.

“L’inclusione di Brindisi nel network di British Airways, non è solo una novità assoluta per l’aeroporto messapico – dichiara Giuseppe Acierno, Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia – ma rappresenta soprattutto un riconoscimento ai progressi compiuti sul piano degli standard di servizio prestati ai vettori presenti nei nostri scali. La decisione di British Airways, una delle prime e più prestigiose compagnie aeree al mondo, di rafforzare la propria presenza in Puglia risponde alla volontà di Aeroporti di Puglia di ampliare e diversificare la platea delle compagnie aeree – normal carrier e low cost – presenti nella regione e consente, al contempo, di migliorare il livello di accessibilità alla nostra regione, obiettivo conseguito attraverso la creazione di una capillare rete di collegamenti punto a punto e l’attivazione di connessioni strategiche con i più importanti hub europei”.

Grazie al nuovo volo, infatti, Brindisi non solo si collega al principale aeroporto del Regno Unito, ma anche e soprattutto con il primo hub europeo per numero di passeggeri – circa 75 milioni lo scorso anno -, con indubbi vantaggi sul piano delle prosecuzioni intercontinentali e internazionali. Con l’avvio delle operazioni di British Airways, da Brindisi si potrà volare sui tre principali scali di Londra (Heathrow, Gatwick – con easyJet – e Stansted – con Ryanair) oltre che su Manchester – sempre con Ryanair -, e dare ulteriore linfa al già eccellente livello di connessione con uno dei primi mercati fonte per il nostro sistema turistico e economico.