giornaledelturismo_boscolo-toursAl via il nuovo format di I Viaggi di Boscolo: Boscolo Party che, in collaborazione con Enti del Turismo e Vettori, propone agli Agenti di viaggio partner un itinerario per conoscere meglio le proposte in catalogo. La prima destinazione è il Marocco in collaborazione con l’Ente del Turismo del Marocco ed il vettore aereo RAM I.

Il gruppo dei 25 partecipanti provenienti da tutta Italia hanno avuto la possibilità di partire da Milano, Roma Bologna e Napoli con voli Royal Air Maroc per andare alla scoperta di “Marrakech e il deserto” accompagnati da Simona Mari Area Manager Toscana, Emilia Romagna e Marche di Boscolo. Per 7 giorni gli Agenti di Viaggio avranno modo di scoprire il ricco patrimonio culturale e naturalistico di Marrakech del sud del Marocco.

Prima tappa Marrakech per assaporare il lato autentico e cosmopolita della destinazione. L’itinerario poi prosegue verso il grande Sud percorrendo la Via delle Kasbah fino ad arrivare al deserto. Il secondo giorno prevede il passo di Tichka, vista della kasbah Aït Ben Haddou, villaggio fortificato patrimonio dell’UNESCO e infine pernottamento a Ouarzazate, la mitica città tappa ideale per i circuiti dell’Alto Atlante e del deserto. In seguito partenza alla volta di Zagora passando dalla Valle del Drâa e la sua oasi lussureggiante. Poi rotta verso Merzouga via Rissani dove è in programma un notte nel bivacco di lusso La Belle Etoile del gruppo Xaluca. Percorso in 4×4, alba e tramonto nel cuore del deserto, cena e notte stellata tra le dune: una esperienza avventurosa ma allo stesso tempo sofisticata ed esclusiva in linea con la programmazione di Boscolo che lascerà un ricordo indelebile nella memoria degli agenti di viaggio. Successivamente il circuito prosegue verso la suggestiva Valle del Dades e le Gole del Todra con le sue impressionati pareti di 300m d’altezza. Dopo una notte a Boumalne Dades ritorno a Marrakech, la città imperiale dove modernità e tradizione si fondono. Ultima giornata dedicata alla città ocra per poter girovagare per i suoi souk, ammirare il brulicare di Jemaa el Fna, e visitarne i suoi palazzi storici e musei.

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione con un TO come Boscolo”, dichiara Jazia Santissi, Direttore dell’Ente Nazionale per il Turismo del Marocco. “In un momento in cui cresce la domanda di proposte specifiche, l’organizzazione di questo educational ha permesso infatti di individuare insieme al nostro partner un itinerario autentico ed esclusivo in linea con la programmazione di Boscolo. Il famtrip non è solo un viaggio formativo per la forza vendita del tour operator, ma anche uno strumento d’incontro tra le eccellenze del Paese e gli operatori del settore per trasmettere la sicurezza, la qualità e la completezza dell’offerta turistica della destinazione”, conclude Santissi.

Per Royal Air Maroc, che si è occupata dei trasferimenti aerei dagli aeroporti italiani di Bologna, Roma, Milano Malpensa e da Napoli, è un modo per far vivere agli Agenti di Viaggio le novità del 2017. RAM annuncia inoltre la riapertura – a partire dal 20 giugno e fino al 14 settembre – della tratta diretta da Milano Malpensa verso Béni Mellal. La città di Béni Mellal sarà comunque possibile raggiungerla da metà maggio con uno scalo a Casablanca da tutti gli aeroporti italiani serviti dalla compagnia: Milano, Roma, Bologna, Torino, Venezia e Napoli. Grazie agli operativi ottimali dall’Italia sono inoltre possibili molteplici collegamenti – via Casablanca – verso tutte le destinazioni del Marocco tra cui le città imperiali di Marrakech e Fez.

RAM dall’Italia collega anche altre città marocchine tra cui Agadir, Tangeri, Ouarzazate e la città di Dakhla, divenuta in questi ultimi anni meta degli appassionati di Kite Surf che possono trasportare la loro tavola gratuitamente. Anche per gli amanti del golf, RAM prevede il trasporto di una sacca sportiva senza costi aggiuntivi.

“La collaborazione tra RAM e Boscolo Tour sta dando ottimi risultati di crescita verso il Marocco”, afferma Mr Mohammed Maali, direttore generale per l’Italia Royal Air Maroc. “L’Italia è tornata a scoprire il Marocco grazie anche ai voli RAM che servono tutte le destinazioni marocchine turistiche più conosciute. E grazie a questo, per avvicinarci alla nuova domanda turistica proveniente dal Sud Italia, da fine marzo è stato inaugurato il nuovo volo diretto da Napoli verso Casablanca, hub della compagnia”. “La compagnia” – prosegue Mr Maali – “per soddisfare la domanda dell’alta stagione, a partire da fine giugno, raggiungerà le oltre 40 frequenze settimanali dagli aeroporti italiani con 14 voli da Malpensa, 10 voli da Fiumicino, 14 voli da Bologna, 3 da Venezia, Torino e  Napoli. Queste nuove frequenze permetteranno nuovi collegamenti anche con New York, San Paolo, Rio de Janeiro e Nairobi, destinazioni verso le quali il mercato italiano sta dando ottimi riscontri”.

“La Royal Air Maroc” – conclude il Direttore – “è impegnata costantemente per sviluppare il traffico turistico verso il Marocco con partenza dall’Italia grazie ad azioni promozionali come Eductours, aumento delle frequenze e aperture di nuove destinazioni dirette come è stato fatto per Torino, Venezia e Napoli in questi ultimi due anni”.