giornaledelturismo_bmt-napoliA Napoli si accendono le luci sulla più grande piattaforma di business turistico del Mediterraneo.

Sarà un’edizione da grandi numeri infatti la ventunesima edizione della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo che si aprirà venerdì 24 marzo alla Mostra d’Oltremare.

400 gli espositori distribuiti in 6 stand del quartiere fieristico di Fuorigrotta e con i grandi nomi del turismo in prima linea (MSC Crociere, Valtur, Naar, Alitalia, GNV. Tirrenia, Grimaldi, Gardaland, Mirabilandia, Zoomarine, 8.000 gli operatori accreditati, 305 i buyers in arrivo dai maggiori mercati internazionali del turismo e ospitati da BMT grazie alla collaborazione di ENIT e Regione Campania, 4 meet&match tematici che metteranno a confronto domanda e offerta, 12 le convention organizzate sia da network della distribuzione (Welcome Travel, Bluvacanze, Gattinoni, UVET) che da tour operator ed associazioni di settore  e 11 corsi di formazione per l’aggiornamento degli addetti ai lavori, soprattutto in tema di web marketing e social.

Un programma ricco ed intenso che richiamerà in fiera migliaia di professionisti del turismo provenienti da tutta Italia. A questi si aggiungeranno gli operatori locali. Per tutti si tratterà della prima occasione del calendario 2017 delle fiere del turismo in Italia dopo lo spostamento di date e location o la chiusura di altre manifestazioni e quindi si prevede una partecipazione ancora più interessata.

Numerosi quindi i motivi di interesse dell’edizione 2017 di BMT perché è qui che questa volta si alzeranno ufficialmente  i veli sulla stagione turistica.

Diverse regioni italiane presenti, numerosi gli enti stranieri del turismo capitanati da ADUTEI, l’associazione che li raggruppa in Italia e che ha organizzato a Napoli, in occasione di BMT, il suo tradizionale workshop che fin da giovedì pomeriggio, consentirà ai Paesi stranieri di presentarsi meglio e in dettaglio alla platea dei tour operator italiani.

E saranno numerose anche le Regioni italiane presenti per cogliere l’opportunità del confronto con il mercato del centro sud in grado di regalare ancora margini di crescita; Calabria, Trentino, Umbria, Basilicata, Emilia Romagna sono fra quante hanno deciso di investire quest’anno in maniera significativa sulla BMT.

Notevole quindi l’indotto per gli operatori economici cittadini. Si prevede che solo per quanto riguarda gli operatori già accreditati e quelli invitati ed ospitati da Progecta, saranno circa 1500 le camere di hotel occupate in città per ognuna delle tre notti di soggiorno previsti: quindi 4500 pernottamenti già garantiti. E, sempre secondo le stime di Progecta, almeno 2500 pasti saranno prenotati ogni sera nei ristoranti napoletani solo per gli ospiti di BMT.

Per i buyers stranieri che animeranno i workshop di prodotto, sono stati previsti anche eventi post congress per permettere loro di conoscere il territorio regionale e le strutture che poi dovranno promuovere sui loro mercati.

Per questo, 25 meeting planners del settore MICE (organizzazione congressi ed eventi), saranno protagonisti di una serata speciale organizzata al Grand Hotel Parkers grazie alla collaborazione del nuovo Napoli Convention Bureau, dopo aver ovviamente visitato le bellezze della città.

I buyers del prodotto turistico dei segmenti Incoming Benessere e Terme e Turismo sociale, avranno invece la possibilità di partecipare al City Tour che consentirà di andare alla scoperta della Napoli esoterica e sotterranea.

Un altro interessante tour sarà invece dedicato a Caserta. I protagonisti di BMT visiteranno in mattinata la Reggia vanvitelliana e nel pomeriggio saranno ospiti del Comune di Caserta per un evento che porterà il gruppo al Belvedere di San Leucio.

Serate speciali sono previste sia per venerdì che per sabato. In particolare, venerdì sera la Calabria si metterà in vetrina nel corso di un gala organizzato dalla Regione Calabria presso l’Holiday Inn Napoli alla presenza del Presidemte dell’Amministrazione regionale calabrese Mario Oliviero e del sottosegretario al Turismo Dorina Bianchi.

Sabato sera invece, toccherà alla serata di gala organizzata dalla BMT nello splendido scenario del Museo Ferroviario di Pietrarsa.