Dall’uovo di Pasqua, quest’anno, emerge la sorpresa delle crociere. Secondo ‘Noi Crociere’, infatti, sono aumentate del 15% le richieste di prenotazioni per le crociere che partono nel periodo pasquale. Tra gli itinerari preferiti figurano, in particolare, quello che tocca le coste della Spagna, Ibiza e Corsica e quello diretto alla volta di Francia, Grecia e Sicilia. Un buon successo riscuotono anche le navi che attraccano in Croazia, Grecia e Turchia. “La crociera si conferma la regina delle vacanze per il periodo 2010-2011 – spiega Giuseppe Gambardella, fondatore del portale – Durante le festività di Natale e Capodanno c’è stato un vero e proprio boom di partenze ed il trend positivo si conferma anche nel periodo pasquale. In particolare, la crociera è ormai considerata un’alternativa valida al classico villaggio turistico, con in aggiunta la possibilità di visitare più mete in un periodo di tempo circoscritto”. Secondo lo studio, chi sceglie la crociera sono prevalentemente famiglie con bambini che traggono vantaggio dagli sconti applicati in favore dei ragazzi. Un buon riscontro si ha anche da parte dalle coppie giovani che apprezzano i numerosi divertimenti a bordo come discoteche, cinema e sale dedicate al fitness. In particolare, c’è stata una forte crescita nell’ultimo semestre delle prenotazioni da parte degli under 35, soprattutto per quegli itinerari che toccano le coste della Spagna e della Grecia, mete classiche del divertimento e della movida notturna.