Sono stati tre mesi intensi di voli tra Parma e Olbia, archiviati pochi giorni fa con l’ultima rotazione che ha collegato l’Emilia con la Sardegna.

“La sfida lanciata quest’estate – dichiara il Comandante Teodosio Longo, fondatore e presidente di HelloFly – è stata vinta: 1.100 passeggeri trasportati, 100% di operatività assicurata, una sola cancellazione per un guasto tecnico – riproteggendo e rimborsando tutti i passeggeri nel giro di 24 ore. “

Il collegamento è stato operato con tre frequenze settimanali, giovedì, venerdì e domenica, dallo scalo ‘Giuseppe Verdi’ di Parma alla volta di Olbia, con aeromobili turboelica Saab 2000 e Saab 340 della Nyxair, compagnia con cui il vettore maltese collabora da anni in piena sinergia.

“Per noi si è trattato della prima volta sulla Sardegna con un collegamento creato ad hoc per la Summer; siamo molto soddisfatti del feedback dai clienti e del numero di prenotazioni arrivate attraverso il nostro nuovo sito web e tramite il lavoro ammirevole delle agenzie di viaggio di Parma, Piacenza, Cremona e Reggio Emilia che hanno collaborato attivamente con noi e che ringrazio di cuore” – spiega Longo.

Una stagione ricca di soddisfazioni, quindi, per HelloFly che guarda già avanti con l’obiettivo di consolidare il proprio posizionamento nel segmento charter ad hoc al servizio squadre di calcio e tour operator. Allo studio l’introduzione in flotta di un Atr 72 da settanta posti per poter operare rotte per la Grecia, Croazia e Malta ed un collegamento dallo scalo di Palermo.

Riconfermata, infine, Trapani come base operativa dove a breve verrà posizionato nuovamente il Saab 2000 da 50 posti.