Gonzalo Ceballos Watling è il nuovo direttore dell’Ente spagnolo del Turismo di Roma. «Affronto questa nuova sfida con  molto entusiasmo e responsabilità. Il mio desiderio è quello di lavorare con l’auspicio di mantenere la posizione di leadership del turismo spagnolo durante la ripresa dopo la pandemia nel mercato italiano. Per raggiungere questo obiettivo sarà imprescindibile rafforzare la collaborazione con gli operatori del settore turistico italiano come abbiamo fatto fino ad ora».

Alla luce delle prossime attività dell’Ente si evince questo rafforzamento dell’attività in collaborazione con il comparto turistico italiano: Organizzazione della Convention Fiavet 2022 a Tenerife, partecipazione presso la Borsa Mediterranea di Turismo Archeologico di Paestum o la partecipazione a Travelexpo in Sicilia.  «Inoltre l’attività di promozione presso il Centro Multimediale Interattivo di Piazza di Spagna a Roma, che ha dato tanti frutti nel primo anno di vita, proseguirà con nuovi eventi organizzati in collaborazione con gli operatori italiani, spazio –conclude Ceballos- che continuerà ad essere messo a disposizione a titolo gratuito».

Nato a Madrid, Ingegnere industriale e funzionario di carriera, il Sig. Ceballos ha sviluppato buona parte della sua carriera professionale nell’ambito del Turismo, infatti è stato Direttore del Gabinetto della Segreteria di Stato per il Turismo, Vice Direttore Generale dello Sviluppo e della Sostenibilità del Turismo e consigliere del Ministro dell’Industria, del Commercio e del Turismo. Esperto nell’ambito del enoturismo e di turismo sostenibile   si è occupato della generazione di prodotti e progetti turistici come “Taste Spain” o le “Strade del Vino”. Ha inoltre partecipato al recepimento della “Direttiva sui Servizi di Viaggio Combinati e Collegati” e alla redazione delle “Linee Guida Generali per la Strategia del Turismo Sostenibile”. È stato anche Direttore dell’ufficio spagnolo del turismo a Dublino.