Continua la crescita della Giordania rispetto al già positivo anno 2017. Anche settembre l’Italia fa registrare un aumento dei pernottamenti record rispetto agli altri paesi e si attesta al terzo posto come arrivi in Europa subito dietro Germana e Inghilterra. Ottime le indicazioni anche per gli ultimi tre mesi dell’anno e per tutto il 2019.

Nel frattempo, a fine ottobre, è iniziata l’era di Ryanair in Giordania, con 7 voli settimanali dall’Italia: 3 da Orio al Serio su Amman, 2 da Bologna su Amman e 2 da Roma Ciampino su Aqaba, che si vanno a sommare agli altri operativi aperti da diversi scali europei, operativi che andranno ancora ad aumentare nei prossimi mesi con nuovi voli da alcune tra le maggiori capitali europee.