Un’altra figura di caratura internazionale sceglie di entrare a far parte del Gruppo Nicolaus per aggiungere un importante tassello al progetto del nuovo corso del brand Valtur e alla visione legata all’hospitality company: si tratta di Giampaolo Padula, che opererà di in qualità di General Manager del Valtur Cristallo Ski Resort di Cervinia, che inaugurerà il 1 dicembre la nuova stagione invernale.

In virtù del prestigioso percorso professionale di Padula grande è la soddisfazione del management Valtur per la sua nuova posizione all’interno del Gruppo: il nuovo GM della prima struttura della linea Valtur Lifestyle Collection con grande competenza ha ricoperto, infatti, ruoli chiave all’interno di diverse realtà alberghiere in Italia ed all’estero, centrando nell’arco di pochi mesi dal suo arrivo risultati importanti come il conseguimento della stella Michelin in diversi hotel; partnership con brand stellari quali, per esempio, la celebre Maison Krug; e netti miglioramenti della tariffa media giornaliera.

“Per il Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort stavamo cercando una figura con un profilo all’insegna dell’eccellenza come quella di Giampaolo Padula, che riesca a fare la differenza nel consolidamento del posizionamento in chiave upper upscale di un resort che con la sua formula rappresenta un unicum in ambito internazionale. Accogliamo con orgoglio il suo arrivo, che prospetta una leadership piena di visione per lo sviluppo degli obiettivi strategici e il loro raggiungimento, grazie anche alla straordinaria capacità di coniugare qualità a 360°, lettura del marcato e traguardi economici”, commenta Giuseppe Cavallo, AD della Hospitality Company del gruppo.

Osservando da vicino la lunga e autorevole carriera di Giampaolo Padula, in particolare, vale la pena ricordare i ruoli di GM presso templi dell’hôtellerie mondiale quali l’Hotel Caesar Augustus di Capri, l’Hotel d’Inghilterra di Roma, il Grand Hotel Parker’s di Napoli e l’Hotel Cristallo, a Luxury Collection Resort &SPA di Cortina d’Ampezzo.

“Dopo aver raccolto risultati importanti sia in qualità di GM sia come advisor di prestigiose realtà internazionali, ho percepito immediatamente la stimolante potenzialità di un progetto inedito come il Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort. L’intesa con il management del brand è stata immediata, così come la condivisione di una nuova idea di ospitalità che vada a definire uno spazio di hôtellerie che non c’era, capace di coniugare l’eccellenza di un prodotto upscale, con alcune dinamiche del tour operating del futuro. Arrivo in una struttura che subito dopo la sua apertura ha fatto registrare numeri importanti e ottimi indici di gradimento. La sfida è quella di portarla oltre questo suo ottimo avvio, andando a diversificare ulteriormente le sue risorse innovative, la rosa dei partner prestigiosi, i target di clientela. Non vedo l’ora di vederla entrare nel vivo e far esprimere al meglio tutti gli asset di questo nuovo tesoro alpino”, gli fa eco Giampaolo Padula.

Il suo arrivo andrà a rafforzare il radicamento del resort di Cervinia nel panorama alberghiero internazionale upscale, con un focus privilegiato sull’area F&B e sull’esperienzialità, quali volani di primaria importanza per la definizione di un soggiorno all’insegna di una nuova formula di lusso, incentrato sulla personalizzazione e sulla soddisfazione delle aspirazioni dell’ospite.