Dopo l’apertura di parchi, ristoranti, spiagge e luoghi santi è ora la volta di Gerusalemme che lentamente ritorna ad offrire la possibilità di visitare i suoi straordinari siti e i suoi imperdibili luoghi, sempre seguendo le precise regole del distanziamento.

La città si sta infatti preparando per poter essere riscoperta in tutti i suoi molteplici aspetti: eccezionale per la storia millenaria che la caratterizza, ma anche per l’offerta culinaria, per un patrimonio museale di grande fama mondiale, per gli hotel di alta classe e per il sempre costante rispetto dell’ambiente e della natura. Gerusalemme risulta poi essere la terza destinazione più sicura la mondo a seguito della crisi aperta dalla diffusione del COVID 19.

Gerusalemme è stata scelta da TripAdvisor come la quarta destinazione turistica più promettente al mondo, dichiarata tale dal suo stesso fondatore e CEO Stephen Kaufer “destinazione preferita”.

Oltre che per la sua storia millenaria, Gerusalemme è emersa come destinazione di grandissima importanza dal punto di vista culinario, riuscendo così ad essere collocata nel 2017 come una delle 50 migliori location al mondo scelte per viaggiare con questa finalità e una delle 10 città più consigliate in assoluto.

Inoltre, sia Harper’s Bazaar che Conde Nast Traveler inseriscono gli hotel di Gerusalemme nelle loro liste per le scelte relative ad hotel di lusso. Ora Gerusalemme sta aspettando che i turisti ritornino a fruire della città: tutte le esperienze sono disponibili secondo le vigenti norme stabilite dal Ministero della Salute – rigorose quanto necessarie – al fine di garantire che i turisti di Gerusalemme si sentano sicuri e ovunque a proprio agio. Questa classifica è stata stilata a seguito della ricerca realizzata dalla Deep Knowledge Ventures che ha studiato il comportamento di 200 Paesi in tutto il mondo durante la crisi covid-19 e ha classificato Israele al terzo posto come uno dei paesi più sicuri.

“Gerusalemme si sta preparando ad accogliere nuovamente i turisti provenienti da tutto il mondo. Un viaggio in Israele rappresenta spesso un sogno per migliaia di persone desiderose di conoscere la Terra dove tutto ha avuto inizio e Gerusalemme costituire il diamante delle bellezze di Israele, irrinunciabile, affascinante, in un percorso di viaggio che si snoda dentro e fuori ciascun visitatore”, ha dichiarato Avital Kotzer Adari, direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.