Flixbus, potenziamento delle rotte verso il Sud per l’estate

116

Massiccio potenziamento delle frequenze sulle rotte verso il Sud per FlixBus che, per tutta l’estate, offre ai propri passeggeri una soluzione ancora più capillare per raggiungere non solo le principali città del Mezzogiorno, ma anche borghi meno conosciuti e destinazioni balneari minori.

Dalle colline del Sannio nel Beneventano ai Monti Iblei in Sicilia, passando per la Valle d’Itria in Puglia e il Parco del Pollino, tra Basilicata e Calabria, Flixbus incrementa la sua offerta con l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale e paesaggistico del Mezzogiorno.

“Il Sud Italia rappresenta un territorio dalle potenzialità infinite, dal patrimonio tanto immenso e variegato quanto spesso poco valorizzato, complice un gap infrastrutturale che penalizza soprattutto certe aree. Di qui, la decisione di contribuire alla sua riscoperta, potenziando il nostro servizio, già capillare e accessibile a tutte le tasche, per ristabilire un legame tra i passeggeri e il territorio, non soltando agevolando i flussi verso le maggiori città del Mezzogiorno, ma anche incentivando la scoperta di località minori di bellezza inaspettata ancora poco note ai più”, afferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia.