In questa fase di profonda crisi per il turismo, Fiavet Campania-Basilicata ha deciso di puntare sull’informazione continua e quotidiana attivando un servizio che consente alle agenzie di viaggio campane e lucane – incluse quelle non iscritte all’associazione – di rimanere aggiornate su questioni specifiche e provvedimenti adottati dalle autorità.

Parallelamente la Fiavet Campania-Basilicata è impegnata nella definizione di una serie di proposte che, in un secondo momento, sarà la federazione nazionale a portare all’attenzione del Governo e del Parlamento. I vertici regionali dell’associazione, inoltre, hanno avviato un serrato e proficuo confronto con i vertici della Regione Campania e della Regione Basilicata sulle materie e sui provvedimenti attinenti al turismo ma che non siano di stretta competenza nazionale. “A questo scopo – comunica Fiavet Campania e Basilicata – il direttivo dell’associazione si riunisce con cadenza quotidiana per raccogliere i suggerimenti pervenuti dagli iscritti e inserirli in un organico e razionale quadro di proposte da rivolgere a Regioni, Governo e Parlamento”.

“Questo duplice impegno – conclude l’Associazione regionale in una nota – scaturisce dalla convinzione che l’attuale fase di emergenza debba essere affrontata con equilibrio, lungimiranza e, soprattutto, consapevolezza della necessità di superare qualsiasi logica di appartenenza. Per questo motivo la Fiavet Campania-Basilicata continuerà a fornire informazioni e supporto non solo agli associati, ma anche alle altre agenzie di viaggio. Allo stesso modo, l’associazione resta aperta e pronta a recepire le proposte degli operatori sulle strategie da adottare in vista del superamento della crisi e del rilancio dell’intero comparto turistico”.