Fatturazione elettronica e incoming, i corsi di Fiavet Campania per gli AdV

417

Mettere gli agenti di viaggio in condizione di affrontare le sfide del mercato e di cogliere le opportunità offerte da un momento particolarmente favorevole per il turismo regionale e nazionale: è l’obiettivo della Fiavet Campania-Basilicata che, in collaborazione con l’Ente Bilaterale Turismo Campania e la società Traiconet, ha attivato una serie di corsi formativi riservati ai tour operator associati e aderenti al Fondo Fort.Te.

I prossimi appuntamenti, in programma il 19 e il 26 febbraio dalle 13.30 alle 17.30 presso la sede della Fiavet in via Santa Lucia n. 36, saranno dedicati alla fatturazione elettronica. Alla commercialista Caterina Claudi toccherà il compito a illustrare agli agenti di viaggio procedure, opportunità e insidie legate alla nuova normativa in materia fiscale: un incontro che segue quello durante il quale Joseph Ejarque, amministratore della FTourism & Marketing che ha contribuito al rilancio di Barcellona e Torino, ha indicato gli strumenti per creare prodotti e pacchetti in ottica di mercato.

Il programma di martedì 19 prevede un’analisi delle criticità legate alle operazioni nell’ambito del regime speciale 74/ter e un riepilogo dei chiarimenti forniti durante l’edizione 2019 di Telefisco con un focus su fatturazione elettronica e voucher. Martedì 26, invece, il corso verterà sull’invio della prima comunicazione dei dati sulle operazioni transfrontaliere relativa a gennaio 2019 (cd. esterometro), sulle criticità dello spesometro relativo al secondo semestre del 2018 e sulla gestione dei costi non giustificati da fatture nell’ambito del regime speciale 74/ter. Nel corso degli incontri, della durata di quattro ore ciascuno, è previsto un “question-time”: le aziende potranno rivolgere specifici quesiti all’esperta e ottenere così chiarimenti sulla gestione delle rispettive attività.

I corsi sulla fatturazione elettronica seguono quello sulla creazione di prodotti e pacchetti turistici per l’incoming tenuto da Joseph Ejarque, numero uno della società di consulenza internazionale FTourism & Marketing: più di 30 gli agenti che hanno partecipato all’incontro approfondendo temi come potenzialità della Campania, rapporti con fornitori e clienti, prodotti per il consumer e il trade, tecniche di programmazione e strategie per attirare i vacanzieri. “I dati testimoniano la forte espansione di cui il movimento turistico regionale è da tempo protagonista – sottolinea Ettore Cucari, presidente della Fiavet Campania-Basilicata – In questo contesto i tour operator sono chiamati a strutturare proposte sempre più articolate e ricche di contenuti con l’obiettivo di alimentare l’incoming a Napoli e nel resto della Campania. Dal confronto con Ejarque è emerso come enogastronomia e grandi eventi culturali rappresentino le strade maestre per raggiungere questo traguardo”.