Europ Assistance presenta il Care Manager

314

Gli over 65 in Italia costituiscono ormai un quarto della popolazione totale, mentre gli under 30 sono sempre meno. Uno scenario che impone nuove sfide per l’assistenza e il supporto agli Over 65 e a chi di loro si prende cura, i family caregiver che incontrano crescenti difficoltà di bilanciamento del tempo lavoro con quello da dedicare ai propri cari, problemi organizzativi ed economici.

Europ Assistance Italia, Care Company del Gruppo Generali, presenta la sua soluzione: il Care Manager.

Secondo la ricerca “Smart Aging”: Over 65 e family caregiver a confronto” realizzata per Europ Assistance da Lexis Research con il contributo scientifico di Humanitas, il 75% dei family caregiver dichiara aver bisogno più di tutto di un supporto organizzativo in caso di emergenza familiare.

Questa nuova figura nasce quindi con l’obiettivo di contribuire alla serenità di tutta la famiglia: gli over 65, attivi e non, vengono agevolati nelle loro attività quotidiane, ampliandone così lo spettro d’indipendenza; i loro familiari vengono alleggeriti nella cura dei propri cari, a livello organizzativo e di gestione pratica, tanto nella quotidianità che nelle situazioni di emergenza.

Il Care manager è un infermiere professionista con spiccate capacità manageriali e propensione all’ascolto. La sua attività parte da un’analisi dello stato psicofisico e sociale della persona: sulla base di questa valutazione, il Care Manager imposta un piano di cura personalizzato, che si avvale di molteplici risorse aziendali.

Il Care Manager è infatti sostenuto nel suo lavoro dalla Centrale Operativa sanitaria di Europ Assistance e da un’equipe medica, attivi 24 ore su 24. Inoltre, grazie alla piattaforma online MyClinic, può monitorare lo stato di salute della persona assistita anche a distanza.

Ma i bisogni dei senior non sono sempre e solo legati alla salute, anzi: circa il 60% degli over 65 si definisce attivo e l’80% afferma di essere in condizioni di salute abbastanza buone. Per loro, il Care Manager può fornire servizi di conciergerie o aiutarli a gestire pratiche burocratiche; mentre per chi ha minore o nessuna autonomia, può, per esempio, organizzare trasporti medicalizzati o assistenza domiciliare.

Esperto dei sistemi di Welfare locali, il Care Manager è in grado di supportare over 65 e family caregiver nella selezione aiuti domestici: come una badante certificata o una persona che possa sostituire per un’incombenza, anche all’ultimo momento, il family caregiver.

In altre parole, il Care Manager è una sorta di “direttore d’orchestra” che orienta, gestisce e organizza i differenti piani di assistenza studiati per i clienti e ne segue costantemente l’applicazione, grazie anche all’ausilio della tecnologia e collaborando attivamente con il contesto familiare.

“Il mondo sta cambiando e così i nostri clienti”, dice Fabio Carsenzuola, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Europ Assistance Italia. “Le esigenze degli over 65 sono crescenti e variegate, come quelle dei familiari che li aiutano, nel quotidiano e nelle emergenze”.

“La nostra missione – aggiunge Carsenzuola – è prenderci cura delle persone: lo facciamo da oltre 50 anni, offrendo competenze consolidate e una costante attenzione all’innovazione, per garantire il migliore servizio possibile. Un esempio? Siamo l’unica compagnia di assistenza certificata dal Sistema Sanitario Nazionale come struttura sanitaria. Oggi siamo fieri di presentare il Care Manager: un professionista dalle molteplici competenze, che nel suo lavoro di cura viene supportato da tutta la nostra struttura e dalla tecnologia Europ Assistance. In altre parole, il Care Manager rappresenta il punto di accesso a tutta l’assistenza che Europ Assistance Italia può fornire alla persona: servizi di conciergerie, trasporti, assistenza domiciliare e molto altro ancora. Così contribuiamo alla serenità delle famiglie, tanto nelle contingenze che per periodi di tempo più lunghi”.

Il Care Manager di Europ Assistance Italia sarà disponibile per i clienti dei nostri business partner a partire dalle Compagnie di Assicurazione in abbinamento a loro prodotti nei rami Casa, Salute e Infortuni, Vita e Risparmio, per le Banche che potranno proporlo come elemento di differenziazione, per le Aziende che possono inserirlo nella propria piattaforma di Welfare e per il mondo Travel.