Enogastronomia, sostenibilità e innovazione sono gli ingredienti dei tour ideati Enotravel in occasione delle celebrazioni leonardesche, che partiranno in Europa da metà aprile.

Enotravel – tour operator tra i primi in Italia ad avere proposto itinerari che collegano le diverse città di Leonardo Da Vinci – lancia da questa primavera una serie di viaggi a tema vinciano che portano il visitatore a scoprire il “genio umano” celato tra Parigi, Milano, Firenze, Torino e Vinci, il paese natale.

I tour sono ideati per immergersi a 360 gradi nel mondo di Leonardo, tra testimonianze d’arte senza tempo, paesaggi naturali unici ed esperienze gastronomiche di eccellenza. I percorsi proposti sono modulabili dal viaggiatore, che può personalizzare il proprio itinerario scegliendo la città iniziale di partenza.

I viaggi sono stati disegnati nei dettagli per stimolare le persone che vogliano immergersi nei panni del “genio”: tour di 2/4 giorni (in base al percorso scelto) per scoprire l’arte di Leonardo tra musei e cene rinascimentali, pensati per la partecipazione attiva degli ospiti, tra scoperta di laboratori e “luoghi del fare” inediti, vivendo in location sospese tra storia e innovazione. Un modo di viaggiare slow, che prende sul serio il concetto di lentezza in linea con il 2019, proclamato dal Mibact anno del turismo lento.

I percorsi prevedono una tappa ai Musei Reali piemontesi per ammirare il celebre Autoritratto, il Codice sul volo degli uccelli e Trivulziano – preso in prestito per le celebrazioni dalla Biblioteca Trivulziana -.

Un’occasione imperdibile per visitare il Piemonte, indicato quest’anno come regione migliore al mondo dalla guida Lonely Planet “Best in travel 2019”. Si passerà poi a Firenze, dove si potranno scoprire le officine inventive fiorentine, visitare una residenza medicea a porte chiuse, gustare “aperitivi vinciani”, vivere esperienze uniche tra wine tasting sulle colline toscane e passeggiate nelle zone natali di Leonardo – con visita al Museo Leonardiano di Vinci -.

Tra le proposte milanesi tappe obbligatorie saranno il Cenacolo Vinciano e il Codice Atlantico, mentre a Parigi non potrà mancare un passaggio al Louvre per ammirare alcuni dei più grandi capolavori dell’arte, come la Gioconda e altre sublimi opere leonardesche. Per scoprire o riscoprire con nuovi occhi perle di cultura inestimabili. Gli spostamenti tra le città
avverranno su treni ad alta velocità.