Sempre di più l’enogastronomia gioca un ruolo di primo piano nell’esperienza di viaggio, configurandosi come un aspetto che si compenetra alla perfezione con le suggestioni culturali di una destinazione. La sinergia tra territorio, ambiente e tradizione è un elemento fondamentale che va sempre considerato e che connota in maniera decisiva le peculiarità del patrimonio italiano ed europeo.

Guiness Travel ha accolto e valorizzato questo aspetto nella sua ricca e diversificata proposta di itinerari. Accanto all’ampio spazio dedicato all’enogastronomia nella destinazione Italia, anche l’offerta del T.O. sull’Europa comprende diversi itinerari in cui le eccellenze della tavola diventano protagoniste assolute.

Il Gran Tour Belgio, che prevede tra l’altro il pernottamento a due passi dalla stupenda Grande Place, prevede tra le tante visite guidate numerose degustazioni di birre e prodotti tipici, molte delle quali effettuate all’interno di rinomati birrifici, dove sarà possibile conoscere le varie fasi della produzione del prodotto. La birra belga è considerata tra le più buone al mondo e costituisce un vero vanto per il paese.

I vini sono invece assoluti dominatori sulla scena enogastronomica ungherese, nel Gran Tour Ungheria, che prevede tra l’altro una visita accurata ed immersiva nella regione dei vigneti dove si produce il vino Tokaj, inserita tra l’altro nella prestigiosa lista dei patrimoni Unesco.

Il turismo lento e sostenibile diventa la cornice ideale in cui inserire momenti di scoperta dell’enogastronomia locale. Scopri Parigi a Piedi, itinerario di una nuova linea Guiness Travel che privilegia un’esperienza di viaggio dai ritmi distesi, offre la possibilità di assaporare presso ristoranti selezionati le peculiarità enogastronomiche dei transalpini: ostriche, formaggi e vini di indubbio valore. Anche lo street food viene valorizzato in scenari di grande bellezza, garantendo un’esperienza davvero autentica e locale.

Sapori e aromi provenzali caratterizzano invece la proposta del tour L’arte di vivere nel sud della Francia, nel quale l’offerta enogastronomica si integra alla perfezione con la scoperta di un territorio che è diventato sinonimo di vita lenta e raffinata.

La proposta Guiness Travel sulla penisola iberica prevede, nella variegata scelta di itinerari, un Gran Tour Spagna in Paradores, con pasti, degustazioni e pernottamenti nelle strutture e hotel di lusso ricavati da edifici di alto valore storico e artistico, regalando così una esperienza unica e non convenzionale della Spagna. Sul versante lusitano, Portogallo Unico racchiude in 10 giorni di tour da Nord a Sud il meglio del paese, declinato anche nel suo aspetto enogastronomico: centrali saranno le visite nelle aziende vinicole e produttrici di Porto, accanto a degustazioni di prodotti tipici come il celebre pesce bacalhau e il pastel de Nata, che si assaporerà nella pasticceria di Belem a Lisbona che per prima lo ha inventato e diffuso.

Una vera e propria unicità è costituita infine dai vini e dai piatti georgiani, di scena nel Gran Tour Georgia, durante il quale l’aspetto enogastronomico si rivela essere un tassello fondamentale e particolarmente evocativo per cogliere in pieno il mistero di un paese, al confine tra Europa, Medio Oriente ed Asia centrale.