Emirates, terzo volo giornaliero da Roma a Dubai

144

Emirates ha annunciato adeguamenti ai suoi programmi operativi per il 2019 per minimizzare l’impatto della chiusura della Southern Runway dell’aeroporto internazionale di Dubai in aprile e maggio 2019 ed anche per poter rispondere alle tendenze della domanda di viaggi a livello mondiale.

Un numero considerevole di voli di linea targati Emirates saranno interessati dalla chiusura della Southern Runway per lavori di manutenzione tra il 16 aprile e il 30 maggio 2019.

Considerati i limiti relativi ai voli operativi che utilizzano una singola pista nel suo hub, molti voli Emirates saranno cancellati, riprogrammati o modificati dall’aeromobile operativo al fine di ridurre l’impatto negativo sui clienti. Ciò comporterà la mancata utilizzazione di un massimo di 48 aeromobili Emirates, con una riduzione del 25% del numero complessivo di voli operati dalla compagnia aerea durante il periodo di 45 giorni.

Una città che non vedrà ridotte le sue frequenze, ma sarà interessata da un aumento dei voli giornalieri sarà Roma: la capitale italiana non subirà infatti alcun rallentamento ma sarà servita tre voli giornalieri da Dubai tra il 31 marzo e il 26 ottobre, rispetto ai 2 voli giornalieri attualmente in servizio. Il terzo volo sarà effettuato con un Boeing 777-300ER, e verrà sospeso solamente durante la chiusura della Southern Runway.

Tim Clark, Presidente di Emirates, ha dichiarato: “Noi di Emirates, siamo orgogliosi di essere una compagnia aerea focalizzata sul cliente con un modello commerciale predefinito e dinamico. Investiamo in una flotta di aeromobili moderna ed efficiente per offrire ai nostri clienti i migliori comfort del settore e siamo pronti a dirigere i nostri aeromobili verso le destinazioni in cui vi è un’alta domanda di servizi di volo di qualità”.

“L’implementazione delle modifiche che stiamo apportando alle nostre pianificazioni di rete per il 2019 – continua Clark – sono in linea con questo approccio, prendendo in considerazione le dinamiche del mercato globale e le limitazioni operative, inclusi i lavori di manutenzione sulla Southern Runway dell’aeroporto di Dubai. Durante l’anno, continueremo a seguire da vicino i mercati globali e manterremo la nostra flessibilità per ottimizzare l’utilizzo delle nostre attività aeronautiche”.

Emirates effettuerà poi voli aggiuntivi per diversi mercati nel continente Africano a partire da giugno 2019. I servizi aggiuntivi andranno a soddisfare l’aumento della domanda che la compagnia aerea ha stimato e registrato in questi mercati e offriranno ai loro clienti servizi impeccabili per queste destinazioni e per le destinazioni facenti parte della rete globale di Emirates che fa capo a Dubai.