Era il 25 gennaio del 2000 quando il primo volo di Emirates – effettuato con un Boeing 777-200 – è decollato dall’aeroporto internazionale di Dubai diretto in Bahrain. Venti anni dopo, la rotta si è andata sempre più rafforzando e, da quel giorno ad oggi, oltre 6,7 milioni di passeggeri hanno volato con Emirates verso il Bahrein.

Emirates continua a svolgere un ruolo fondamentale nel servire i cieli e le comunità del Bahrein, aiutando i passeggeri a collegarsi senza soluzione di continuità a una rete di oltre 150 destinazioni globali. La compagnia aerea ha progressivamente aumentato la sua presenza nel Regno, passando da due voli giornalieri a quattro servizi giornalieri.

L’economia del Bahrein è una delle più diverse della regione e Emirates aiuta a svolgere un ruolo importante nel supportare le fiorenti relazioni commerciali del Paese con gli Emirati Arabi Uniti, attualmente stimato a 878 milioni di dollari nel 2018. I quattro voli giornalieri di Emirates, insieme alla capacità di trasporto merci pari a 23 tonnellate per volo sul Boeing 777-300ER, hanno contribuito a facilitare il trasporto di quasi 130.000 tonnellate di merci da e verso il Bahrein negli ultimi cinque anni. Tra le merci maggiormente trasportate, frutta, verdura, carne, macchinari e attrezzature. Il network globale di Emirates ha inoltre consentito agli esportatori locali di connettersi sia con i mercati sviluppati che con quelli emergenti.