Ecoluxury Fair: top di gamma sul desk con l’Elefante

704

Si tiene oggi e domani a Roma, nelle sale dell’antico Palazzo Ferrajoli, la prima di  ECOLUXURY Fair, evoluzione del workshop di prodotto della convention annuale dell’Elefante, il tour operator di Enrico Ducrot. Il quale ha fatto gli onori di casa insieme a tutta la sua squadra per accogliere nell’Auditorio dell’Ara Pacis oltre ottanta agenzie partner in arrivo da tutta l’Italia. Alla terza edizione, la due giorni di convention scandisce anche i primi 45 anni dell’Elefante, l’operatore fondato nel 1973 da Vicky Ducrot, il padre di Enrico, e decollato operativamente nel 1974. Tra le molte novità il bellissimo viaggio in jeep nel Pamir, ai piedi dell’Himalaya tra Pakistan e Tagikistan, il grande successo dei gruppi in Uzbekistan, l’apertura stupefacente dell’Arabia Saudita al turismo, e anche la ritrovata energia di Blu, la selezione di resort di mare al top di gamma che evidentemente le grandi OTA non possono vendere con l’assistenza necessaria e la giusta narrazione.

Oltre 50 i brand a Palazzo Ferrajoli, tutti fornitori del tour operator: «per una rassegna centrata sui temi del lusso e della sostenibilità che l’Elefante – ha notato Enrico Ducrot – ha entrambi nel DNA. La motivazione principale è naturalmente il bisogno di formazione e di aggiornamento che sta alla base di tutto, che sappiamo molto sentito tra le agenzie che collaborano con noi, per non perdere mai piacere dell’artigianato e la cura dettaglio».

200 Ecoluxury Resort nel mondo
Ecoluxury è infatti anche il nome del progetto avviato nel 2015 dall’Elefante per una directory di circa 200 resort di alta gamma in ambienti naturali di pregio, tutti allineati su una lista di best practice e criteri di sostenibilità, che ora – come ha spiegato Francesco Bertolini, docente di SDA Bocconi, specialista per la sostenibilità – sono quelli sinergici con i 17 Sustainable Development Goals individuati dall’Onu.

Volumi e fatturato in crescita
L’Elefante giunge alla sua terza convention annuale in forte slancio di volumi e fatturato, con il club delle agenzie Punto Elefante quasi a quota 100 agenzie – “e non saranno mai molti di più in futuro”.

«Abbiamo vissuto anni molto laboriosi – ha detto Ducrot – di mutamento totale e profondo, è stata una rivoluzione di sistema, e un grandissimo sforzo per il quale ringrazio voi agenzie e i fornitori, che ci siete stati vicini, e naturalmente tutta la mia squadra. Ora pensiamo al futuro, che ci chiederà ancora di cambiare molti dei concetti che utilizzano nel nostro lavoro ora».

Di tutto di più
Ecco dunque chi sono gli espositori della prima ECOLUXURY Fair, tutti fornitori dell’Elefante e quindi delle agenzie partner: Aman, Ente del turismo del Perù; Ente del turismo delle Isole Vergini Britanniche; Ente del turismo di Aruba; Grootbos; Sun International;  Wilderness;  Loews Hotels; Ponant; Rosewood Baha Mar; Zemi Beach; Sanctuary Retreats; Skorpios Cruises; Star Clippers; Tap Portugal Sala 02 Bawah Reserve; Ente del turismo del Giappone; Ente del turismo della Malesia; Ente del turismo della Polinesia ; Ente del turismo della Thailandia; Ente del turismo dell’Australia; Ente del turismo di Singapore; Mounty Loft House; Sequoia; The Reef House; Santimburi; Soneva; Thai Airways; The Brando; The Pavilion Himalayas Angsana Ihuru ; Banyan Tree Maldives; Baglioni Maldives ; Bunga Raya; The Sun Siyam Iru Fushi; Emerald Maldives; Ente del turismo delle Seychelles; Hilton Seychelles; Leopard Point; Swara Camp; One & Only; Qatar Airways; Raffles Seychelles; Royal Mansour; The Oberoi; Six Senses; The Residence Sala 04 Belmond; ELIVI Hotels; Ente del turismo della Calcidica; Ente del turismo della Macedonia Centrale; Ente del turismo di Israele; Eremito; Le Vie dei Tesori; RoccoForte Hotels; Sextantio a Santo Stefano di Sessanio; The Bamboovement; Viaggi Dell’Elefante.