Dubai ha lanciato un programma per certificare e riconoscere gli hotel, gli esercizi commerciali, i ristoranti e le attrazioni che hanno implementato tutti i dovuti protocolli di sicurezza per la prevenzione e la gestione del COVID-19.

L’iniziativa nasce dall’impegno volto ad affermare Dubai come una delle destinazioni più sicure al mondo, confermato dalla ricezione dell’attestato “Safe Travels” da parte del World Travel & Tourism Council (WTTC), mentre continua ad accogliere nuovi turisti a seguito della riapertura ai viaggiatori internazionali il 7 luglio.

Grazie alla collaborazione tra Department of Tourism and Commerce Marketing (Dubai Tourism), Department of Economic Development (Dubai Economy) e Dubai Municipality è stata sviluppata una procedura di verifica e convalida per il rilascio del timbro “DUBAI ASSURED” agli hotel, agli esercizi commerciali, ai ristoranti e alle attrazioni turistiche che rispettano le linee guida sulla salute e la sicurezza, adeguandosi ai protocolli preventivi delineati dalla Dubai’s Supreme Committee of Crisis and Disaster Management.

L’attestato “Dubai Assured” viene emesso gratuitamente, ha una validità complessiva di 15 giorni e può essere rinnovato ogni due settimane previa ulteriore verifica da parte degli ispettori delle autorità competenti. Con la riapertura di molte strutture e servizi, sia pubblici che privati, tra cui spiagge, centri commerciali, ristoranti, piscine e campi da golf, e la ripresa di attività popolari come sport acquatici e campeggio, il programma “Dubai Assured” ha lo scopo di certificare il maggior numero di strutture turistiche in città. Oltre 1.000 stabilimenti sono già stati ispezionati per attestarne la conformità alle linee guida e si sono dimostrati idonei a ricevere il timbro “Dubai Assured”.

Helal Saeed Almarri, Direttore Generale, Dubai Tourism, ha commentato: “La strategia di successo adottata nella lotta contro la pandemia, basata sulla visione e sulla leadership attenta di Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Sovrano di Dubai, unita all’appoggio di Sua Altezza lo Sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principe ereditario di Dubai e Presidente del Consiglio Esecutivo di Dubai, ha contribuito a creare un ambiente favorevole alla riapertura della nostra città ai turisti a partire dal 7 luglio. La salute e la sicurezza dei nostri residenti e visitatori rimangono la nostra priorità assoluta e il programma di conformità che abbiamo implementato nel settore dell’ospitalità con il pieno sostegno di Dubai Economy e Dubai Municipality non è solo una testimonianza dei continui sforzi compiuti per migliorare sempre di più gli standard di sicurezza, ma è anche un modo per rassicurare i viaggiatori che Dubai è una delle destinazioni più sicure al mondo. La salute e la sicurezza sono ormai al primo posto nella mente dei viaggiatori al momento della scelta della destinazione di viaggio e il timbro DUBAI ASSURED è un ulteriore elemento per garantire ai turisti un’esperienza piacevole e sicura in ogni momento del soggiorno, dall’arrivo presso i nostri aeroporti fino alla partenza da Dubai. Inoltre, il marchio Safe Travels, attribuito recentemente a Dubai dal World Travel & Tourism Council, è l’ennesima conferma degli sforzi della città nell’implementare rigorosi protocolli di igiene e sicurezza e allinearsi con gli standard internazionali”.