Cresce la famiglia di Zoomarine: acquisiti il Parco romagnolo Acquajoss e il Parco americano Marineland

216
Continua a crescere la “famiglia allargata di Zoomarine”, il Parco divertimenti di Roma. Il gruppo messicano Dolphin Discovery, che ne è proprietario, ha, infatti, annunciato l’acquisizione di altre due importanti strutture: Acquajoss, a Consalice, a pochi passi da Ravenna, nel cuore dell’Emilia-Romagna, e Marineland in Florida, negli Stati Uniti d’America.
Il gruppo, dunque, continua ad investire notevolmente a livello globale, puntando solo sulle eccellenze del settore, come nel caso della recente acquisizione di AquaFelix, lo storico Parco acquatico di Civitavecchia, inaugurato nel 1995, entrato nella Top 10 dei Parchi acquatici più belli d’Italia.
Con i suoi 80.000 metri quadrati di estensione, che ospitano grandi scivoli mozzafiato, piscina a onde, colline scivolose, laguna idromassaggio, acquascivolo, un river lungo oltre 400 metri e una grande piscina, Acquajoss è tra i Parchi più amati dell’Emilia-Romagna, offrendo relax, divertimento ed emozioni, senza dover percorrere chilometri e chilometri per raggiungere la riviera. Il Parco, inoltre, è a misura di bambino, con piscina e servizi dedicati, aree sportive con beach volley e racchettoni per il divertimento di tutta la famiglia ma anche teenager e giovani adulti.
Inaugurato a Saint Augustine in Florida nel 1938, Marineland nasce come studio cinematografico per le riprese subacquee e centro di ricerca, con un acquario, delfini e altre specie marine ed è stata la prima struttura nel mondo ad ospitare mammiferi marini. Il Parco ospita oggi il terzo delfinario del gruppo Dolphin Discovery negli Stati Uniti e svolge molte attività di educazione e sensibilizzazione al rispetto delle specie animali.
“Marineland è un luogo la cui storia rappresenta la nascita di scoperte rivoluzionarie nell’interazione uomo-delfino e la ricerca sulle specie in cura dell’uomo e in natura. – Ha dichiarato Eduardo Albor, CEO del gruppo Dolphin Discovery. – In questo Oceanario, c’è tutto il nostro amore, la nostra attenzione e il nostro desiderio di proteggere il benessere di tutte le specie”.
“Con l’acquisizione di Acquajoss e di Aquafelix Dolphin Discovery conferma il suo progetto di investimento sul territorio italiano ed europeo, individuando i centri strategici, e portando i Parchi aderenti al gruppo a livelli di eccellenza. Il piano di sviluppo del gruppo nel continente europeo è quello di arrivare all’acquisizione di 10 strutture nei prossimi 5 anni – ha commentato Renato Lenzi, AD di Zoomarine Italia SpA. – Prosegue, dunque, un percorso iniziato da anni, fatto di importanti investimenti, creazione di posti di lavoro, ma, soprattutto, sostegno alle attività di ricerca a tutela della biodiversità”.