Motori accesi nella macchina promozionale del Convention Bureau Roma & Lazio che partecipa all’IMEX 2022, la principale fiera della meeting e event industry, che si terrà dal 31 maggio al 2 giugno a Francoforte. La delegazione dell’organismo che riunisce oltre 150 membri tra associazioni, imprese, operatori  e player come Aeroporti di Roma, Fiera di Roma, Centro Congressi ‘La Nuvola’-Eur, e ancora numerosi alberghi, operatori dell’incentive, del turismo congressuale e fornitori di servizi per eventi, sarà presente presso lo stand D-400 con una fitta agenda di incontri di lavoro. Le aspettative sono alte grazie anche   ai confortanti segnali di rilancio del settore, come osserva il Presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Stefano Fiori “Proprio nei giorni scorsi Roma ha ospitato una convention con oltre 1.200 partecipanti e anche grazie alla buona affluenza del segmento leisure, gli alberghi della capitale stanno registrando lusinghiere perfomance.. Al momento la ripresa si avverte soprattutto nel comparto delle convention e degli incentive perché per i grandi congressi medico-scientifici o farmaceutici, ad esempio, la pianificazione richiede tempi più lunghi, ma siamo molto fiduciosi di tornare a buoni ritmi di eventi già dalla fine dell’anno.”
Con questi primi riscontri di ripresa, l’attività promozionale del Convention Bureau Roma & Lazio riparte con una strategìa mirata, come spiega Fiori “Stiamo investendo su specifici segmenti quali l’automotive, grazie alla presenza sul territorio della pista automobilistica di Vallelunga, socio del CBReL, unico circuito in Italia ad ospitare competizioni per macchine elettriche. Siamo poi impegnati nel golf, in vista dell’International Golf Travel Market 2022,  che si terrà in ottobre a Roma e della Ryder Cup 2023, la principale competizione a livello mondiale che si svolgerà nel nostro territorio regionale. Così come puntiamo molto sul segmento del wedding di lusso, contando su location d’eccellenza come i Castelli Romani, altri borghi minori del Lazio e nel settore dell’incentive per il quale la regione offre luoghi di grande fascino come la Tuscia e i Giardini di Ninfa. Abbiamo dunque molte aspettative sull’Imex 2022, che torna finalmente in presenza e riscontriamo molto entusiasmo tra i buyers. Questo clima favorevole ci ha convinti ad organizzare a  maggio un fam-trip sul ‘Luxury’