Contenuti fuori dagli schemi per la XII Convention di Federcongressi&eventi

180

Fornire gli input per affrontare il presente e il futuro con l’approccio mentale giusto per cogliere l’opportunità di crescita data dai nuovi scenari economici e produttivi.

È questa la sfida che si pone la XII Convention di Federcongressi&eventi che si svolgerà a Vicenza dal 14 al 16 marzo e che avrà il titolo provocatorio “Play Different”.

L’evento quest’anno punta sul cambio di mindset per distinguersi in un mercato in continua evoluzione, e lo fa con il contributo di speaker d’eccezione nel corso degli oltre 15 tra seminari, tavole rotonde, sessioni plenarie e di approfondimento in agenda.

La Convention mantiene però anche la sua mission di occasione di confronto tra l’industria del MICE e le istituzioni: a inaugurare l’evento interverrà, tra gli altri, Federico Caner, Assessore della Regione del Veneto al turismo, commercio estero e programmazione fondi UE il cui impegno a sostegno del comparto emerge in maniera concreta anche dal Piano strategico del turismo del Veneto appena approvato dal Consiglio regionale.

I lavori della Convention si svolgeranno al Vicenza Convention Centre-VICC, il centro congressi di recente restyling inserito nel quartiere fieristico vicentino gestito dall’Event & Conference Division di Italian Exhibition Group-IEG. Le serate, il  Get-Together Party e l’Award Dinner durante il quale sarà presentato il Comitato Esecutivo 2019-2022 e attribuiti i premi FCE Awards, si svolgeranno presso la Fondazione Bisazza e la Basilica Palladiana.

Un segno tangibile dell’impegno profuso da IEG, in collaborazione con il Convention Bureau di Vicenza, partner della Convention, e dal Comune di Vicenza, per dare impulso all’attività congressuale vicentina, in linea con la recente sigla di un protocollo di intesa tra le parti sullo sviluppo della meeting industry sul territorio.

La Convention sarà un’occasione per scoprire la bellezza e l’offerta MICE non solo di Vicenza ma di tutto il Veneto: Venice Region Convention Bureau Network in collaborazione con l’Event & Conference Division di Italian Exhibition Group ha infatti organizzato 2 itinerari dedicati a professionisti organizzatori di congressi ed eventi per scoprire il “Veneto che non ti aspetti”.