“La Task Force del tour operator ha continuato a dare tutti i supporti alle agenzie per facilitare i clienti. Non è tanto sulla stagione estiva che ci siamo concentrati perché in gran parte compromessa. I nostri Product Manager si sono concentrati su nuove destinazioni come: Cipro, Armenia, Georgia, Bielorussia , Bulgaria, Etiopia e Repubbliche Baltiche”.

Con queste parole il presidente di Columbus Ivano Zilio racconta il lavoro svolto e la ripartenza del tour operator.

“Durante il lockdown – aggiunge Zilio – Columbus Vacanze non ha smesso di lavorare e di sviluppare nuovi progetti dedicati ad aprire nuove destinazioni al marketing per gli agenti di viaggio dimostrando di essere un marchio storico del turismo che sceglie ancora di raccontare e contare sul panorama turistico italiano e dopo l’emergenza ricominciare a provare a ridisegnare un sogno che accomuna tante persone”.