“Nonostante il periodo di crisi mai visto prima la cosa migliore da fare è non arrendersi e puntare all’estate come momento di rinascita”.

Sono queste le parole del presidente di Columbus Ivano Zilio.

“Anche gli esperti Columbus – prosegue Zilio – continuano il loro lavoro da casa in smart working, danno assistenza a tutte le agenzie che hanno acquistato un pacchetto tramite Columbus in modo da far tornare in Italia i clienti con meno disagi possibili, proprio ieri sono tornati gli ultimi viaggiatori dall’America”.

“Il booking punta all’estate 2020 – spiega il presidente del to – in particolare si sta ampliando l’offerta turistica concentrandosi su mete nuove come la Georgia, la Grecia, le Capitali Baltiche, il Messico arrivando fino al Guatemala. A tutt’oggi abbiamo tenuto in programmazione Dubai e l’Expo volando con Emirates”.

“Non ci diamo per vinti, prima o poi la situazione si sbloccherà e potremo rinascere dalle ceneri più forti di prima. Speriamo vivamente di avere un aiuto concreto dal governo in modo da poter proseguire il nostro lavoro e anche se la situazione in questo momento è critica guardiamo al futuro con speranza”, conclude Ivano Zilio.