Quanto gli animali di casa siano diventati a tutti gli effetti parte della famiglia lo
dicono le statistiche, così come è noto che sempre più Italiani (si calcola 2 su 5)
viaggino con il proprio cane alla ricerca di un’offerta e di una accoglienza adeguata.
Se è vero che sempre più strutture ricettive e ristorative accettano gli animali, è
anche vero che il 66% delle coppie di viaggiatori “a sei zampe” ha difficoltà nel trovare
una soluzione adatta dove sentirsi veramente accolto. Molto spesso, infatti, le
strutture dog friendly offrono poco o nulla in più agli ospiti accompagnati dai cani
e anzi limitano comunque la presenza, la taglia o i luoghi in cui gli animali sono
ammessi, generando un percorso a ostacoli di limitazioni e motivo di insoddisfazione
generale.
Club del Sole va controcorrente con una risposta soddisfacente a questa legittima
e crescente domanda del mercato partendo dal concetto che essere dog friendly
non significa solo consentire l’accesso ai cani ma garantire attenzioni e servizi
dedicati, curando e rispettando le esigenze di ogni ospite, a 2 o 4 zampe.
Animato da questo proposito, Club del Sole si è affidato alla consulenza di Dog
Business Revolution – azienda di formazione specializzata nel marketing strategico
per i professionisti del mondo cinofilo – con cui ha stilato un vero e proprio
protocollo di accoglienza che regola ogni fase dell’esperienza vacanza: dalla
prenotazione fino al ritorno a casa.
Gli interventi disposti con il progetto FAMILY DOG FRIENDLY si sviluppano su tre
livelli paralleli: strutturale, formativo e comunicativo.
Dal punto di vista strutturale Club del Sole è intervenuto nel realizzare spazi di
sgambamento ampi, spiagge dedicate, piscine speciali per gli ospiti a 4 zampe.

Il livello comunicativo è stato attentamente curato con servizi e informazioni creati
su misura che accompagnano gli ospiti dal momento della prenotazione fino al
check-out e includono l’indicazione dei servizi disponibili nel singolo Villaggio, una
informativa veterinaria di preparazione al soggiorno, check-in personalizzato,
presenza di educatori e animatori cinofili per intrattenimento e
formazione, servizio dog sitter, nessun divieto di accesso agli spazi ristorativi e
l’immancabile BAU BOX con tutto l’occorrente per una vacanza canina all’aria
aperta, dalla ciotola e gli snack al materiale informativo per un soggiorno dog
friendly senza pensieri e un gioco, ovviamente!
In ultimo ma non per importanza, è stata posta una grande attenzione alla parte
formativa, per essere realmente dog friendly, non basta fornire servizi d’eccellenza
ma Club del Sole ha voluto fortemente che tutte le figure aziendali, dai vertici fino a
coloro che ruotano intorno alla vacanza con il cane, parlassero la “stessa lingua”. Per
questo importante progetto e insieme a Dog Business Revolution, Club del Sole ha
predisposto una formazione a tutto tondo, dalla psicologia di acquisto di un
proprietario con il cane, ad accenni di comportamento cinofilo per permettere a tutti
di lavorare bene, in sicurezza e rendere veramente UNICA questa esperienza per i
propri ospiti, con il cane e senza.
L’essere realmente dog friendly significa anche conoscere le dinamiche di acquisto
dei clienti, e significa far sì che sia chi ha un cane e chi non lo ha, possano vivere
un’esperienza unica nel suo genere.
Affinché il cliente sappia sempre cosa fare e dove andare con il piccolo amico, ogni
struttura di Club del Sole mette a disposizione degli ospiti un vero e proprio
vademecum con la risposta ad ogni domanda e il suggerimento giusto per ogni
esigenza, in primis proprio quella dell’ospite peloso.
Questo nuovo protocollo segna ancora una volta la professionalità con cui Club del
Sole approccia il mondo della vacanza, differenziandosi per una visione a 360° che
mira a soddisfare qualsiasi esigenza di ogni ospite.
Il progetto pilota 2022 coinvolgerà, per iniziare, 10 Villaggi:
Adriano, Orbetello, Marina, Stork, Romagna, La Risacca, Spina, Marina Julia, Vigna sul Mar, Desenzano