Centinaio su imprese balneari e Bolkestein: prosegue impegno

375

“Prosegue il nostro impegno a tutela e difesa dei balneari. Ho incontrato una importante rappresentanza della categoria, convocata al Ministero per fare il punto sull’andamento della riforma delle concessioni. È stato un confronto davvero costruttivo in cui ho illustrato l’importante risultato conseguito con la Legge di Stabilità, con cui abbiamo disposto l’estensione di quindici anni per la scadenza delle concessioni demaniali marittime ad uso turistico-ricreativo”.

Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio.
“Il percorso di riforma complessiva del settore – continua il ministro – passerà ora attraverso l’emanazione di un DPCM. Sono solo alcuni tasselli ma fondamentali per mettere in sicurezza il settore, la cui importanza economica è centrale. Il fatto che l’Unione Europea, al momento, non abbia avviato nessuna procedura di infrazione, conferma la bontà delle proposte contenute nella Legge di Stabilità pertanto procediamo nella direzione individuata per tutelare la categoria dei balneari. Nel corso della riunione al Mipaaft, ho ribadito il mio invito perché si lavori all’unisono, unendo le forze ed evitando divisioni che non fanno altro che creare danni per il comparto”.