Campania, 2018 da record per il turismo

113

Il 2018 si annuncia come un anno da record per il settore turistico della Campania. La stagione estiva appena conclusa si segnala per una leggerissima ripresa degli arrivi e delle presenze dei turisti italiani che, negli anni della crisi economica, avevano ridotto la durata dei soggiorni o addirittura rinunciato alle vacanze.

A determinare il boom, tuttavia, sono gli stranieri: ai flussi “storici” di inglesi, americani, tedeschi e francesi si aggiungono i vacanzieri originari di Paesi – quali Cina, Russia e Argentina – protagonisti di un forte sviluppo economico oppure legati da particolari rapporti con l’Italia e con la Campania. E anche per le festività natalizie si prevede un sold out.

A fornire queste previsioni è l’Ente Bilaterale Turismo Campania, impegnata il 14 novembre nella cerimonia di consegna delle 92 borse di studio che ha messo a disposizione dei figli dei dipendenti di alberghi, pubblici esercizi, agenzie di viaggio, campeggi e stabilimenti balneari aderenti.

Alla manifestazione prenderanno parte i massimi esponenti del settore turistico campano, a cominciare dall’assessore regionale Corrado Matera. In prima fila Costanzo Iaccarino, Giuseppe Silvestro e Antonio Celentano, rispettivamente presidente, vicepresidente e direttore dell’Ente Bilaterale Turismo Campania. Saranno inoltre presenti i segretari delle sigle sindacali aderenti: Gennaro Strazzullo per la Uiltucs Campania, Stefania Chirico per la Fisascat Cisl, Luana Di Tuoro per la Filcams Cgil. A rappresentare le associazioni datoriali aderenti, invece, saranno Ettore Cucari per la Fiavet Campania, Salvatore Trinchillo per la Fipe – Sib Campania, Domenico Iannazzone per la Faita Campania.